Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 febbraio 2017
 
 
Articolo di: domenica, 18 settembre 2011, 8:43 m.

Ghemme fa quadrare i conti

Investimenti su fotovoltaico e risparmio energetico

GHEMME -  Nei prossimi giorni partiranno una serie di commissioni, miranti la “costruzione” del bilancio 2012-2014.  «Il prossimo documento finanziario – ha dichiarato il sindaco Alfredo Corazza – sarà molto importante perché segnato da situazioni particolari. La capacità di indebitamento del nostro Comune, infatti, al 31 dicembre di quest’anno potrà essere al massimo del 12%, dopodiché non si potrà fare più niente». Nel frattempo, i quattro impianti fotovoltaici del paese sono stati quasi terminati: due di questi, l’impianto del cimitero e quello del campo sportivo, dovrebbero produrre addirittura reddito a favore delle casse comunali. «Con il fotovoltaico – ha aggiunto Corazza – possiamo pagare i mutui senza fatica e senza che i cittadini se ne accorgano. Di questi quattro impianti, infatti, due portano reddito e due si autofinanziano. Entro la fine del mese tutti i cantieri fotovoltaici saranno terminati e in grado di produrre entrate. E nelle prossime settimane l’attività del Comune riprende anche con gli appalti di costruzione e gestione, che ci permettono di realizzare quello che abbiamo in programma senza ricorrere ai mutui. Una delle prime a partire sarà l’operazione “Cappotto” delle scuole medie, che permetterà all’Amministrazione un risparmio annuo del 70-80% sui costi di gestione. Per realizzarla ci vuole però un investimento: daremo la gestione termica dell’immobile ad una ditta, che si aggiudicherà l’appalto attraverso una gara, la quale si impegnerà a realizzare il “cappotto” e a gestire l’impianto termico per un dato periodo. In questo modo il Comune non avrà alcun costo aggiuntivo, e per i primi anni quel risparmio sui costi di gestione sarà utilizzato per pagare l’investimento». E l’Amministrazione comunale ha intenzione di realizzare diverse operazioni che fanno riferimento al Paes, proprio con questi tipi di appalti. Volontà del Comune, inoltre, è quella di superare il metano con l’utilizzo delle centrali a bio masse legnose e della tecnologia geotermica poco profonda. Anche la costruzione della cucina per le scuole, il cui progetto definitivo sta prendendo forma in questi giorni grazie alla collaborazione con Daniela Preda, potrebbe essere realizzata secondo queste procedure.

Valentina Matteo

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

 

Articolo di: domenica, 18 settembre 2011, 8:43 m.
Articoli correlati E' ufficiale: chiusura definitiva per la discarica di Ghemme (1) Ghemmese denunciata per appropriazione indebita (1) A Ghemme la "Vetrina dei prodotti tipici" (1) Ghemme: cambio in Giunta (1) Palazzo Natta: approvato il bilancio consuntivo 2011 (1) Ghemmese muore in un incidente in Valsessera (1) Scambio italo-francese per creare la perfetta casa ecosostenibile (1) Rimozione dell’eternit e installazione di impianti fotovoltaici (1) Fratel Claudio e il sole: binomio vincente (1) La stradale fa un appello agli automobilisti passati sulla 299 prima del mortale di giovedì 13 dicembre (1) Il sindaco di Ghemme a Roma con Coldiretti (1) Se il consigliere comunale fa pubblicità per “farsi ascoltare” (1) Carnevale sulle colline novaresi (1) Coppia arrestata per spaccio di droga (1) La Patagonia a Ghemme (1) Si brinda col Ghemme al Festival di Sanremo (1) Distillerie Francoli: celebrato il 60° di fondazione della azienda (1) Rifiuti: braccio di ferro tra Sozzani e Corazza (1) Giornata Mondiale del Risparmio 2011 (1) Domenica 9 ottobre la seconda giornata di “Distillerie aperte” (1) Autovettura colpita da un albero a Ghemme (1) Ghemme: si inaugura distributore automatico di acqua (1) Furti e arresti a Novara e provincia (1)

Tags: Ghemme, fotovoltaico

Dal Territorio

Scontro in centro a Sizzano

Scontro in centro a Sizzano
SIZZANO, Scontro tra due veicoli nel centro di Sizzano, nel Novarese, nel pomeriggio di domenica. Il sinistro lungo la strada provinciale 299 della Valsesia, all’altezza di corso Italia. A entrare in collisione sono state una Renault Clio, guidata da una 43enne di Sizzano, sola a bordo, e una Fiat 500, alla cui guida c’era un 36enne di Gattinara, anche lui solo a bordo del(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top