Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
 
 
Articolo di: mercoledì, 13 settembre 2017, 4:18 p.

Furti in casa tra Novarese, Varese e Pavese: in manette tre bande di ladri

Operazione “Prometeo 2” a cura dei Carabinieri

NOVARA, Operazione “Prometeo 2”. Questo il nome dell’indagine a cura dei Carabinieri del reparto operativo-Nucleo investigativo di Novara, che ha portato, tra maggio e ancora pochi giorni fa, a 10 arresti per furti in abitazione e droga.

I militari, impegnati da anni nel contrastare le attività predatorie di agguerriti gruppi dell’Est Europa, dediti in prevalenza ai furti in abitazione, hanno terminato la “fase due” dell’operazione “Prometeo”. L’attività, iniziata nel 2017, aveva già portato a febbraio 2017 all’arresto di 10 cittadini albanesi, che avevano perpetrato 26 furti in abitazione in varie province del Nord Ovest. Le indagini sono proseguite sullo stesso filone e sono state azzerate altre tre attivissime “batterie” di malviventi, che, partendo sempre dall’area del Milanese, operavano su tutto il territorio del Nord Ovest, commettendo una serie notevole di atti predatori soprattutto ai danni di abitazioni private. In particolare venivano sottoposti a fermo di indiziato di delitto per furto in abitazione e ricettazione (già convalidati dalla competente Autorità giudiziaria, che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere), 9 cittadini albanesi che formavano 3 squadre affiatatissime. I gruppi criminali, non collegati tra loro ma accomunati dal medesimo “modus operandi”, viaggiavano a bordo di potenti auto rubate e prediligevano colpire le abitazioni tra il pomeriggio e la sera. I 23 furti accertati, perpetrati nelle province di Novara, Milano, Monza, Varese, soprattutto nell’area di Busto, e Brescia, generavano un bottino di circa 300.000 euro, composto prevalentemente da oggetti in oro, orologi di valore e capi di abbigliamento di note marche.

Tutta la refurtiva recuperata è attualmente in fase di restituzione agli aventi diritto, così come le autovetture utilizzate dalle tre bande: un’Audi A5, una Bmw serie 535 e una Golf Gti, in grado di viaggiare a velocità notevoli (tanto da aver rimediato anche una serie di sanzioni, ovviamente sono autovettura rubate, le cui multe giungevano all’ignaro proprietario del mezzo, che, comunque, forte della denuncia di furto, non ha dovuto pagarle). Inoltre, qualche giorno fa, quasi casualmente, mentre si monitorava un’altra auto sospetta, veniva fermato un cittadino albanese, poiché trovato in possesso di 38 chilogrammi di marijuana, che successivi accertamenti appuravano essere destinati ai mercati delle province di Milano e Novara.

Mo.c.


Articolo di: mercoledì, 13 settembre 2017, 4:18 p.

Dal Territorio

Il Novara torna a vincere al “Piola”!

Il Novara torna a vincere al “Piola”!
NOVARA – CARPI 1 - 0       NOVARA : Montipò, Dickmann, Golubovic, Mantovani, Calderoni, Sciaudone, Rolando (22’ st Orlandi), Moscati, Macheda, Maniero (38’ st Sansone), Di Mariano (30’ st Maracchi).  All.:  Corini CARPI :  Colombi, Capela (16’ st Belloni), Brosco, Ligi,(...)

continua »

Altre notizie

Marano Ticino: incidente tra due autovetture

Marano Ticino: incidente tra due autovetture
MARANO, Serie di incidenti stradali nelle ultime ore sulle strade del Novarese. A Marano Ticino, lungo la ss 32, al km. 19,450, due autovetture, una Ford Fiesta, guidata da un 23enne di Novara, e una Citroen C3, alla cui guida c'era un 39enne di Marano, sono entrate in collisione. Il conducente della Fiesta è stato condotto al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara dal(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

^ Top