Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 24 luglio 2017
 
 
Articolo di: sabato, 26 novembre 2016, 12:30 p.

Fuori strada con l’auto: aggredì gli agenti della Polizia locale

Chiesti 9 mesi dal pm

NOVARA, Nove mesi di reclusione per lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale con la concessione delle attenuanti e assoluzione dalla guida in stato di ebbrezza, perché non stava guidando ubriaco. E’ quanto ha chiesto in Tribunale a Novara il pm a carico di un 46enne alla sbarra per un episodio avvenuto il 12 novembre dello scorso anno in via Perosi, al Torrion Quartara.L’uomo era uscito di strada, rimanendo ‘impantanato’ con la sua auto in una stradina della periferia. Soccorso da una pattuglia della Polizia locale, che, come riferito dagli agenti nelle scorse udienze, l’avrebbe notato in un visibile stato di ebbrezza alcolica, l’uomo, che aveva atteso alcune ore sul posto, avrebbe reagito, scagliandosi contro gli agenti. Il personale di pattuglia aveva cercato di aiutarlo e sottoporlo anche alla prova dell’etilometro, ma lui, come riferito in aula in passato, aveva reagito in malo modo. A un certo punto, come emerso in una testimonianza, pare abbia cercato anche di dar fuoco al bocchettone della vettura della municipale. Alla fine gli agenti erano riusciti a bloccarlo, arrestandolo.In aula, all’ultima udienza, è intervenuta la donna che era con lui quella sera, quando l’auto è rimasta impantanata. «Eravamo andati a mangiare fuori e mi stava riportando a casa – ha riferito – quando siamo usciti di strada e rimasti impantanati. Abbiamo provato a far uscire l’auto, ma nulla. Io mi sono addormentata. Quando mi sono risvegliata, ho visto alcuni agenti che parlavano con lui. Ho visto che lo hanno messo a terra e non capivo il perché, non aveva fatto nulla. Lui diceva che non riusciva a respirare. Non l’ho visto maneggiare con il bocchettone e non era ubriaco». A sostegno di quest’ultima tesi, la documentazione portata dal difensore dell’uomo, che ha mostrato come il 46enne soffra di dispnea e come quella mattina faticasse a respirare e, pertanto, a fare la prova dell’etilometro. «Anzi – ha sostenuto il legale – ha cercato di dire agli agenti il problema e ha detto loro di portarlo in ospedale. Chiedo anch’io l’assoluzione dalla guida in stato d’ebbrezza per non aver commesso il fatto. Se si è divincolato era per quanto accaduto sopra, per spiegare come non fosse alticcio e per dire il suo problema. Chiedo quindi l’assoluzione anche per gli altri due capi d’imputazione perché il fatto non costituisce reato». L’udienza è stata aggiornata per la sentenza.mo.c.
Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola

Articolo di: sabato, 26 novembre 2016, 12:30 p.

Dal Territorio

Lite con investimento tra piazza Martiri e parco dell’Allea nella notte

Lite con investimento tra piazza Martiri e parco dell’Allea nella notte
NOVARA, Ancora un episodio particolarmente animato in centro città, a Novara, nella notte tra sabato e domenica. La vicenda, una lite tra due albanesi e un marocchino, che ha poi visto il coinvolgimento anche di un italiano, è iniziata in piazza Martiri, davanti al locale 049, intorno alle 2,30. Un’accesa discussione, che si è trasformata in una lite e poi in un(...)

continua »

Altre notizie

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»
NOVARA - In pochi giorni Eugenio Corini si è conquistato la simpatia dell’ambiente Novara, grazie alla signorilità e alla serietà nel lavoro.   Fin da subito il tecnico e il nuovo staff si sono dimostrati estremamente disponibili con i tifosi che quotidianamente stazionano a Novarello, incontrando lunedì sera anche alcuni rappresentanti del(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top