Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 19 settembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 26 ottobre 2011, 8:15 p.

Forse venerdì i risultati del Dna per Maria e Sar

Funerali probabilmente sabato

PRATO SESIA - Se il nulla osta per consentire la celebrazione delle esequie di Sara e Maria Bordoni sarà concesso nella giornata di venerdì, probabilmente i funerali delle due sorelle scomparse in un tragico tamponamento lungo l'A4 Torino-Milano potrebbero già svolgersi sabato mattina, a Prato Sesia, nel piccolo comune del Novarese, dove abitavano con mamma Rosa e papà Vincenzo, in via Arienta.

Entro venerdì, infatti, si attendono i risultati degli ulteriori esami cui sono stati sottoposti i corpi delle due ragazze e di Simone Montegrandi, il fidanzato della maggiore.

I tre corpi, infatti, sono stati spostati dall'obitorio di Magenta a quello Civico di Milano, per essere sottoposti a nuovi esami, in particolare ai prelievi destinati all'estrazione del Dna. Obiettivo, è l'identificazione certa, dal momento che il terribile rogo divampato a bordo della Fiat 600 di Simone ha reso irriconoscibili i corpi dei tre ragazzi.


In queste ore i corpi dei giovani sono esaminati da Cristina Cattaneo, l’antropologa e patologa forense, responsabile del laboratorio di Antropologia e Odontologia dell’istituto di Medicina Legale Labanof.

In occasione dei funerali, come già anticipato in un precedente nostro articolo, sarà proclamato lutto cittadino. Continuano, intanto, i ricordi di amici, parenti, conoscenti, ma anche di tante persone che non conoscevano le due ragazze, su Facebook, nel gruppo "Memory of Sara & Maria Bordoni", gruppo ricco di foto, di ricordi, di musica per le due ragazze.

Monica Curino

Articolo di: mercoledì, 26 ottobre 2011, 8:15 p.
Articoli correlati Prato Sesia: si attende ancora per i funerali di Sara e Maria (3) Lunedì, a Prato Sesia, l'addio a Sara e Maria Bordoni (2) Prato Sesia: i funerali di Sara e Maria probabilmente non prima di mercoledì (2) Prato Sesia: ancora sconcerto tra amici e famigliari (2) Morirono in tre, “patteggia” tre anni (1) Il dna "in divenire" dell'Itis Omar (1) Arrestati due marocchini: avevano sequestrato per tre ore e mezzo due 30enni (1) Festa grande a Prato per il compleanno della Pro loco (1) Il francobollo in cattedra a Novara e Prato Sesia (1) Posta a singhiozzo, il sindaco scrive al Prefetto (1) Tour enogastronomico dei “Sapori a Prato” (1) Mortale ad Arluno: la comunità di Prato Sesia sconvolta (1)

Tags: prato sesia, tamponamento, bordoni, dna

Dal Territorio

Incidente in A4, 8 feriti tra cui un bimbo

Incidente in A4, 8 feriti tra cui un bimbo
NOVARA, Incidente stradale con tre veicoli coinvolti lunedì sera 18 settembre, intorno alle 20,40, lungo l'autostrada A4 Torino-Milano, tra i caselli di Marcallo Mesero e Novara Est, il tutto in direzione del capoluogo torinese. A rimanere ferite 8 persone, tra cui anche un bimbo di 11 anni.  Sul posto il personale sanitario, che li ha soccorsi e trasportati in alcuni(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara Calcio vuole cavalcare l’onda

Il Novara Calcio vuole cavalcare l’onda
NOVARA - Due giorni per recuperare le forze. Domani sera, alle ore 20.30, il Novara sarà di nuovo in campo nel primo turno infrasettimanale di questo interminabile campionato di serie B: l’appuntamento è al “Picco” di La Spezia contro i liguri infarciti di ex, dal nuovo tecnico Fabio Gallo fino all’ultimo arrivato Francesco Bolzoni. Non sarà(...)

continua »

Altre notizie

Concerto per For Life con Amii Stewart al Coccia

Concerto per For Life con Amii Stewart al Coccia
NOVARA, Nuova iniziativa targata For life onlus, lunedì 18 settembre, al teatro Coccia di Novara. Nel teatro novarese si terrà il “Concerto della Vita”, che vedrà protagonista Amii Stewart, cantante statunitense che da anni vive in Italia e a cui si devono successi come “Do it all again” con Mike Francis, “Knock on wood” e molti(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top