Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 23 febbraio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 05 febbraio 2018, 5:41 p.

Fondazione Castello di Novara: Atelli nuovo presidente

Succede a Laura Bianchi

NOVARA - L’assemblea della Fondazione Castello di Novara si è riunita alla fine di gennaio per il rinnovo delle cariche. Come riferisce il sindaco Alessandro Canelli «al mattino sono stati nominati i nuovi membri indicati dal Comune di Novara, vacanti da almeno tre anni e mezzo poiché si era in prorogatio. Al pomeriggio - aggiunge – si è tenuto il Consiglio di amministrazione, il nuovo presidente è Massimiliano Atelli, sostituto procuratore della Corte dei Conti della Regione Toscana, membro del Consiglio di presidenza della Corte dei Conti a Roma ed ex consulente di vari ministri in differenti governi. Una persona di assoluta preparazione tecnico giuridica».
I nuovi consiglieri sono quattro: Anna Ida Russo (indicata dal sindaco), Ezio Bogogna, Giulio Garbassi, Alessio Tres  (tutti indicati dal Consiglio comunale).
Fanno parte del Cda presieduto da Atelli: Luisa Bobbio, Gian Luigi Garone, Cristina d’Ercole (Camera di Commercio), Maria Rosa Fagnoni (Atl), Gian Franco Quaglia (Provincia), Fulvia Massinelli (Club service).
«Il nuovo presidente – spiega il sindaco - va a sostituire Laura Bianchi, che essendo stata eletta consigliere comunale è incompatibile in base alle disposizioni della legge Madia. Mi dispiace che le norme non le consentano di continuare ad essere presidente della Fondazione. Laura in questi anni ha aiutato con grande sforzo, attenzione e passione la nascita e la crescita del progetto di riqualificazione del complesso monumentale. Ha mantenuto viva l’attenzione per il bene e ha gestito con grande attenzione i conti. E’ vero che il castello fino ad un anno fa non aveva ancora entrate e costi gestionali, Laura ha dato un grande impulso al processo di start up della struttura che sostanzialmente si è concretizzato con la mostra de “Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”. La competenza e la conoscenza che ha acquisito in questi anni in cui ha seguito l’evoluzione del progetto – continua il sindaco - non andranno certamente perdute, anzi ho intenzione di valorizzarli chiedendole di seguire come mia consigliera delegata lo sviluppo ulteriore delle fasi gestionali da qui a venire che sono di competenza della Fondazione. Al nuovo presidente Atelli, che ringrazio per la disponibilità e per l’entusiasmo con il quale ha accettato di aiutarci in questa nuova sfidante avventura auguro buon lavoro. Un augurio – conclude - che rivolgo con la consapevolezza che per poter lanciare e consolidare il complesso del Castello come polo culturale di riferimento della città, ci sarà bisogno dell’aiuto di tutti, non solo di coloro i quali ci hanno creduto e sostenuto dall’inizio ma pure di nuovi soggetti che vedano nel castello un luogo di opportunità non soltanto culturale ma anche di marketing territoriale».
Mariateresa Ugazio 

Articolo di: lunedì, 05 febbraio 2018, 5:41 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Rubate le offerte per la Caritas

Rubate le offerte per la Caritas
ROMENTINO - È successo ancora. Un anno fa ignoti avevano scassinato la cassetta per le offerte collocata accanto al presepe in chiesa parrocchiale. Questa volta è accaduto in occasione della mostra proposta dal Gruppo Filatelico Romentinese nel 160° anniversario dell’apparizione di Nostra Signora di Lourdes: fino al 28 febbraio la cappella del Santissimo Sacramento(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top