Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 22 ottobre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 06 maggio 2017, 9:32 m.

Famiglie in festa con le ostetriche di Novara

Celebrata anche in città la Giornata internazionale dedicata a questa professione

NOVARA - Ostetriche, mamme, papà e bambini tutti in piazza Duomo ieri pomeriggio per la manifestazione organizzata dal Collegio interprovinciale delle ostetriche di Novara, Vco, Biella e Vercelli in occasione della Giornata Internazionale dell'Ostetrica. Al centro della piazza è stata installato un gazebo al quale è stato possibile ricevere informazioni su gravidanza, nascita, puerperio, allattamento e salute femminile e richiedere una consulenza gratuita. Allestito anche un Punto Mamma, un angolo dove poter allattare e cambiare il proprio bambino in tranquillità. Qui abbiamo incontrato la presidente del Collegio Graziella Ticozzi: “Questa iniziativa ha l’obiettivo di far conoscere la figura dell’ostetrica come professionista non solo al servizio della donna ma di tutta la famiglia e non solo per quanto riguarda la gravidanza: si va dalla nascita alla menopausa. Importante anche ribadire il nostro ruolo nel promuovere l’allattamento al seno e il sostegno alle mamme nel periodo del post partum”. Le ostetriche operano negli ospedali ed anche sul territorio. Come la vicepresidente del Collegio Rita Pedroni, da 36 anni in servizio nei consultori dell’Asl Novara: “Facciamo anche prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e conduciamo i corsi di accompagnamento alla nascita” ha aggiunto tra l’altro. Al gazebo anche Virginia Terzi e Erica D’Agostino, ostetriche libere professioniste: “Seguo molte donne a domicilio sia nel periodo preparto che dopo – ha spiegato la dottoressa Terzi – le aiuto anche durante il travaglio prima di accompagnarle all’ospedale e in due casi ho assistito a un parto in casa”. Presenti anche alcune studentesse del corso di ostetricia a Novara (Sara, Annalisa, Francesca, Chiara e Ilaria). Dalla piazza poi si è mosso un simbolico corteo caratterizzato dal colore rosso che ha raggiunto il Parco dei Bambini dove si è svolta una simpatica merenda-aperitivo, un momento di convivialità per condividere insieme riflessioni e spunti sulla figura dell’ostetrica nella società di oggi. Valentina Sarmenghi 

Articolo di: sabato, 06 maggio 2017, 9:32 m.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Incidente in A4, coinvolti bimbo di 2 anni e donna incinta

Incidente in A4, coinvolti bimbo di 2 anni e donna incinta
NOVARA, Incidente stradale intorno alle 19,30 di venerdì 20 ottobre lungo l'autostrada A4, tra i caselli di Novara Est e Novara Ovest (direzione Torino). Due le autovetture coinvolte, una con a bordo quattro persone, tra cui un bambino di circa due anni e una donna in stato di gravidanza, e l’altra con a bordo solo il conducente. Tutte le persone sono state portate(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top