Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: domenica, 14 maggio 2017, 9:01 m.

Famiglie e anziani in difficoltà: l’aiuto per sostenersi arriva dalla cohousing

Inaugurato il Centro per l’innovazione sociale dei servizi agli anziani

NOVARA - E’ stato inaugurato l’altra mattina alla Casa Simeone e Anna in via Campagnoli 13 il Centro per l’innovazione sociale dei servizi agli anziani. Si tratta di un’esperienza innovativa di cohousing tra famiglie in difficoltà e anziani, basata sull’aiuto reciproco tra soggetti vulnerabili. In appartamenti ristrutturati al Villaggio Dalmazia con il contributo di Enel Cuore, verranno ospitate famiglie che accoglieranno una persona anziana. La formula di cohousing famiglia-anziani, già sperimentata con successo a Casa Simeone e Anna, che oggi ospita una famiglia in difficoltà e 7 anziani, diviene più “domestica” e intende offrire un modello replicabile per altri. Una famiglia in difficoltà viene aiutata a ritrovare la propria autonomia nel periodo di ospitalità nelle “Casette” al Villaggio Dalmazia e un anziano può contare sul sostegno di una famiglia. Un’idea semplice che fa di due debolezze una forza per vivere meglio. Anche il Centro per l’innovazione sociale dei servizi agli anziani è stato realizzato con il contributo di Enel Cuore nell’ambito del progetto “Viva gli Anziani! Una città per gli anziani è una città per tutti”, programma che coinvolge a Novara già 2.000 anziani ultraottantenni, con l’obiettivo di vincere l’isolamento sociale e raggiungere tutti attraverso l’attivazione di reti di prossimità. Il Centro ospiterà una centrale operativa del programma “Viva gli Anziani!”, che vede la Comunità di Sant’Egidio impegnata nel monitoraggio attivo degli anziani over 80 residenti nei quartieri di S. Agabio, S. Andrea, S. Rocco e Villaggio Dalmazia. A Novara vincere l’isolamento sociale significa soprattutto favorire l’incontro e l’integrazione tra generazioni e mondi diversi: gli anziani e i giovani, le nuove famiglie immigrate e gli anziani, i bambini e i “nonni.” Tante energie positive di aiuto, solidarietà, vicinanza e compagnia vengono messe in campo volontariamente dagli abitanti dei quartieri di tutte le generazioni per costruire una rete di sostegno agli anziani più fragili.

cl.br.

Articolo di: domenica, 14 maggio 2017, 9:01 m.

Dal Territorio

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Auto sbanda e finisce contro un muro

Auto sbanda e finisce contro un muro
MANDELLO, Incidente stradale questa mattina, martedì 23 gennaio intorno alle 11,30, tra Mandello e Castellazzo Novarese, in provincia di Novara.Sul posto è intervenuta una squadra dei Vigili del fuoco di Novara. L’autovettura su cui viaggiava una coppia di anziani, dopo aver sbandato a una rotonda, è finita contro un muro. L’intervento dei vigili è(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi
I Comuni della Provincia di Novara risultano  per l’anno 2016 i più virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel contenimento della quantità di rifiuti prodotti, nella quantità di rifiuti inviati in impianti per lo smaltimento finale. Risultano anche morigerati nella tassazione, a quanto si è potuto apprendere seguendo dalla cronaca(...)

continua »

Altre notizie

^ Top