Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 12 ottobre 2016, 9:01 p.

FaiMarathon, una passeggiata a… Galliate

Domenica 16 ottobre il percorso proposto dal Gruppo Giovani

Una passeggiata tra i beni culturali e artistici di Galliate con il Gruppo Giovani del Fai Novara. Sono loro a organizzare l’edizione 2016 di FaiMarathon. Per il quinto anno torna la manifestazione sul territorio. Domenica 16 ottobre il nuovo percorso culturale: a fare da ciceroni saranno gli studenti dell’Istituto Mossotti di Novara. Nei giorni scorsi la presentazione dell’evento nel Salone d’onore della Prefettura: «A Galliate – ha detto il responsabile del Gruppo Giovani Matteo Caporusso affiancato da Beatrice Pozzi - porte aperte al Castello sforzesco da cui partiranno le visite guidate che interesseranno il Museo “Achille Varzi” situato all’interno del Castello, la chiesa di San Rocco, la chiesa dell’Immacolata e il Santuario del Varallino. L’iter culturale, a esclusione del bene medievale, avrà come filo conduttore Lorenzo Peracino al fine di far conoscere ai visitatori questo straordinario artista del territorio. Una manifestazione, questa, in cui crediamo molto: il nostro gruppo è stato creato otto anni fa, ma solo da tre abbiamo raggiunto come media la maggiore età. Per l’edizione 2016 abbiamo voluto spostare l’attenzione da Novara a un luogo mai oggetto finora dell’attenzione del Fai e cioè la città di Galliate. Verrà proposto un percorso molto interessante e che andremo a scoprire con gli apprendisti ciceroni dell’Istituto Mossotti che hanno l’indirizzo turistico nel loro corso di studi. Siamo una ventina a far parte del gruppo, voluto fortemente dal delegato Gianfranco Merciai». Eugenio Bonzanini, capo delegazione Fai di Novara, prossimo alla scadenza del secondo mandato, lancia con grande fiducia il Gruppo Giovani: «Tocca a loro gestire in tutta autonomia la manifestazione, come deciso dal Fai centrale. La nostra associazione sta cambiando e anche questa è una occasione per far crescere i ragazzi». Il prefetto Francesco Paolo Castaldo: «L’anno scorso per FaiMArathon abbiamo aperto anche Palazzo Natta, offrendo visite in sale non accessibili. E fu un successo». L’evento, proposto su tutto il territorio nazionale e realizzato grazie alla partnership con il Gioco del Lotto, vuole sostenere la campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia” dove quest’anno saranno visitabili oltre 500 luoghi in 130 città. Appuntamento domenica 16 ottobre anche a Galliate, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.Eleonora Groppetti

Articolo di: mercoledì, 12 ottobre 2016, 9:01 p.

Dal Territorio

Una nazionale sempre più novarese

Una nazionale sempre più novarese
NOVARA - Prima Montipò e adesso Dickmann. In pochi mesi il Novara ha visto debuttare in nazionale due suoi “gioielli” fatti in casa.  Ad inizio stagione era toccato al portierino “made in Novara” esordire con l’Under 21 in un’amichevole ufficiale, martedì la stessa gioia l’ha provata il biondo terzino milanese: novanta minuti(...)

continua »

Altre notizie

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’
OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa. L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»
ROMENTINO - Ora che il processo per presunto traffico illecito di rifiuti alla cava della Romentino Inerti si è concluso con sei assoluzioni, l’Amministrazione comunale guarda al futuro con una certa preoccupazione. Che ne sarà del sito di via Torre Mandelli dove sono stati ritrovati rifiuti che lì non dovevano essere? Chi effettuerà la bonifica?(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top