Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 12 giugno 2017, 8:35 m.

Elezioni amministrative, i risultati in Provincia di Novara

A Varallo Pombia vince per un soffio Pilone, a Landiona prevale il quorum

Se a Borgomanero a vincere è stato al primo turno il candidato di centrodestra Sergio Bossi (vedi http://corrieredinovara.com/it/web/elezioni-amministrative-a-borgomanero-e-sindaco-sergio-bossi-37861/sez/economia-e-politica/) così i risultati negli altri Comuni della Provincia di Novara che hanno rinnovato le Amministrazioni.

A VARALLO POMBIA, il secondo paese con più abitanti chiamati alle urne dopo Borgomanero in provincia (4.091 gli aventi diritto, a votare sono andati in 2.250), ha vinto Alberto Pilone (Progetto Varallo Pombia) con 1.096 voti (50,43%) che ha battuto, anche se di poco, Giovanni Giardina (1.077 voti, 49,56%).

A CASALVOLONE il nuovo sindaco è Ezio Piantanida, che con 264 voti (pari al 57,26%) ha battuto il concorrente Roberto Gennaro, che ha conquistato 197 voti (42,73 %). “Nodo di canapa, Uniti concreti” era la lista di Piantanida, che candidava anche il sindaco uscente Simona Rastelli. “PartecipAzione per Casalvolone”, invece, lo schieramento di Gennaro. Alle urne si è recato il 70,28 per cento dei cittadini di Casalvolone: si tratta di 473 votanti su 673 elettori con diritto di voto.

A CAVAGLIO D’AGOGNA Gian Angelo Zoia è il nuovo primo cittadino. Con la lista “La Collina” ha battuto il suo unico sfidante, il quorum, con il 55,28. Zoia torna a guidare Cavaglio dopo due mandati, dal 1988 al 1997.

LANDIONA invece non ce l’ha fatta: non è stato raggiunto il quorum e l’unica candidata, Marisa Albertini, non è stata eletta.  Un copione già visto: dall'8 agosto 2011 al 7 maggio 2012 era giunto in paese il commissario prefettizio, Marco Baldino; poi l'elezione di Albertini. Ieri non è giunta la riconferma

A BIANDRATE è sindaco Luciano Pigat (lista civica Servire Biandrate) con 391 voti (68,59%); ha battuto Mattia Griggio (Biandrate Giovane) 152 voti, 26,66% e Francesco Cangi, 27 voti e 4,73%.

A DIVIGNANO il primo cittadino scelto dagli elettori è Gianluca Bacchetta (lista civica Cambia…Menti) 311 voti, 43,01% che ha vinto su Barbara Cerutti (Viva Divignano Viva), 298 voti, 41,21% e Maurizio Raso (Il paese che vogliamo) 114 voti, 15,76%.

v.s.

Articolo di: lunedì, 12 giugno 2017, 8:35 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni
NOVARA, E’ stato aggiornato all’11 maggio, in Tribunale a Novara, un processo che vede al centro del dibattimento una lite che, a Cerano, nella tarda serata del 22 maggio 2015, si era conclusa con due feriti, uno più grave (che era finito in ospedale in Rianimazione) e uno più lieve. L’episodio era avvenuto in piazza Crespi. In quell’occasione due(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top