Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 07 aprile 2017, 7:23 m.

Educazione stradale, tante le iniziative per bambini e ragazzi

Responsabilità e sicurezza tra incontri e simulazioni

NOVARA - Sono tante le iniziative messe in atto da diversi soggetti (Comune di Novara, Polizia locale, Automobile Club Italiano di Novara, Centro commerciale San Martino con l’associazione Young) per la promozione dell’educazione stradale nelle scuole cittadine.

Iniziative che sono state presentate ieri in Municipio dai rappresentanti dei vari enti coinvolti. E che, come è stato sottolineato, hanno un comune denominatore: l’approccio non è più infatti “sanzionatorio” (non metto la cintura, il vigile non mi vede, nessuna conseguenza) ma viene posta al centro dell’attenzione la sicurezza avendo come punto di riferimento la vita, quale valore irrinunciabile.

Gli incontri di educazione stradale condotti dagli agenti di Polizia locale coinvolgono le classi quinte delle scuole elementari (in totale circa 500 bambini). La proposta si arricchisce con il progetto didattico “Young” che vede anche il contributo della Croce Rossa Italiana e del Centro commerciale San Martino. Come ha spiegato il direttore del centro commerciale verrà organizzato, oltre agli incontri informativi, un momento in cui i bambini potranno mettere in pratica quanto appreso nel circuito di simulazione che verrà allestito il 20 e 21 aprile nel parcheggio del centro. Verrà inoltre simulato un incidente con l’arrivo di un’ambulanza con l’obiettivo di preparare i piccoli ad affrontare anche questo tipo di situazione.

Alle classi terze delle scuole medie (400 i ragazzi coinvolti) la Polizia locale dedica poi un’altra iniziativa di educazione stradale: gli studenti incontreranno Alessio Tavecchio, della Fondazione Alessio Tavecchio Onlus, promotori del progetto “Vita”.

L’approccio al rispetto delle regole rende prima di tutto necessaria una educazione alla cittadinanza: per questo vi è anche una parte del progetto dedicata alle scuole per l’infanzia e alle classi quarte della scuola primaria, con la quale la Polizia locale si prefigge di sensibilizzare il bambino a comportarsi nel rispetto di sé, dell’ambiente circostante e del bene comune. L’Automobile Club Novara continua anche nel 2017 la collaborazione con il Comune nella campagna di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale rivolto ai bambini con tre progetti.

“TrasportACI Sicuri” ha l’obiettivo di informare piccoli e grandi sui comportamenti corretti da adottare nel trasporto dei bambini in macchina a cominciare dalla scelta giusta del seggiolino e del suo corretto utilizzo, attraverso incontri organizzati in collaborazione con le strutture sanitarie e scolastiche. “A Passo Sicuro” è un progetto che prevede incontri informativi nelle scuole primarie dedicati alla conoscenza dei pericoli e dei comportamenti da tenere per il rispetto e l’uso corretto degli attraversamenti pedonali. Infine “Due Ruote Sicure” si sviluppa in corsi informativi sull’uso responsabile della bicicletta sulle strade.

 

Valentina Sarmenghi 

Articolo di: venerdì, 07 aprile 2017, 7:23 m.

Dal Territorio

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top