Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 23 ottobre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 09 agosto 2017, 9:35 m.

Ecco i manager più pagati in Piemonte

Secondo l'indagine di Hays Salary Guide

Secondo l’edizione 2017 della Hays Salary Guide, le figure manageriali che guadagnano di più in Piemonte sono il private banker, l’analista finanziario, il sales manager, il direttore acquisti e il business unit manager. L’indagine annuale sull’andamento del mercato del lavoro in Italia è stata condotta da Hays, uno dei leader mondiali nel recruitment specializzato. La ricerca ha preso in esame le retribuzioni annuali medie lorde (per 13 mensilità) delle figure professionali di 8 settori aziendali - banking, insurance, engineering, finance, information technology, life sciences, sales&marketing e oil&gas - focalizzandosi su ruolo professionale, esperienza accumulata (dai 2 ai 5 anni, dai 5 ai 10 anni e più di 10 anni) e città in cui viene svolta l’attività lavorativa. Al primo posto della classifica dei manager piemontesi più pagati troviamo, a pari merito con 100.000 euro annui, l’analista finanziario, il private banker e il business unit manager (Pharma). Al secondo posto troviamo i professionisti dell’automotive, uno dei settori chiave dell’economia della regione: retribuzioni fino a 85.000 euro per un sales manager e fino a 80.000 per un direttore acquisti. Anche il Cfo in ambito Gdo/Retail può contare su uno stipendio generoso con circa 80.000 euro in busta paga. Si fermano a 75.000 euro le retribuzioni di un medical manager e di un marketing director in ambito Pharma. Infine, guadagna 70.000 euro annui un direttore acquisti nel settore alimentare. Meno ricche le buste paga dei professionisti più junior, con un’esperienza lavorativa tra i 2 e i 5 anni, che possono contare su un salario medio annuo che arriva al massimo a 40.000 euro. Nel settore Engineering, ad esempio, un project engineer (packaging) guadagna circa 30.000 euro l’anno, così come un office manager in ambito amministrativo.
Tra i settori meno retribuiti della regione, troviamo l’information technology, con stipendi medi annui di 27.000 euro per un hardware technician, e il settore amministrativo con 22.000 euro l’anno in busta paga per un department secretary.
Nell’ambito del settore tessile/abbigliamento i dati dello studio dicono che per una modellista con 2-5 anni di esperienza si arriva a 30.000 euro lordi, una modellista senior con 5-10 anni di esperienza si sale a 40.000 euro, mentre per un responsabile modelli con oltre 10 anni di esperienza si raggiugnono i 45.000 euro. Manager più qualificati nella supply chain “viaggiano” tra i 50-60mila euro e un direttore operation può raggiungere gli 85mila euro.

R.A. 

Articolo di: mercoledì, 09 agosto 2017, 9:35 m.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

La loro barca a vela si rovescia nel Cusio: in soccorso i Vigili del fuoco

La loro barca a vela si rovescia nel Cusio: in soccorso i Vigili del fuoco
ORTA, Il forte e improvviso vento, che nel pomeriggio di oggi, domenica 22 ottobre, ha interessato il Novarese, ha messo in difficoltà due giovani del Circolo Vela Orta. I due ragazzi sono rimasti in difficoltà in mezzo alle acque del Cusio, con la loro barca a vela che si è rovesciata. Tutto è successo intorno alle 17,30. Sul posto si è recata(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top