Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 07 settembre 2017, 7:50 p.

Drive in Donatello: riparte il cineforum

Da mercoledì 13 settembre alla Rizzottaglia

Ripartirà mercoledì 13 settembre “Drive in Donatello”, il cineforum promosso dall’associazione Agora Donatello che ha avuto un ottimo successo nei mesi estivi nell’ex consultorio di piazzale Donatello. Tra giugno e luglio numerosi ragazzi della Rizzottaglia hanno partecipato alle proiezioni di film nella struttura, nel cuore del popolare quartiere di Novara. Giovani e giovanissimi chiamati a riflettere su argomenti come disabilità e razzismo partendo da pellicole a tema. Nell’epoca di Netflix, ecco la rivincita del cineforum vecchio stile, con tanto di discussione finale.

Nella programmazione prima della pausa d’agosto c’erano stati: “Quasi amici” ispirato alla vera storia del tetraplegico Philippe Pozzo di Borgo e del suo aiutante domestico Yasmin Abdel Sellou; “La teoria del tutto”,  biografia dell’astrofisico Stephen Hawking, malato di distrofia muscolare; “Bronx” film diretto da Robert De Niro, che racconta la difficile convivenza tra comunità italiana e afroamericana nel quartiere più famoso d’America; ”Alì”, diretto da Micheal Mann, biografia del grande Cassius Clay, ex campione del mondo dei pesi massimi, riconosciuto per le lotte contro la discriminazione dei neri. A settembre invece il cineforum ritornerà con altri titoli, tra i quali: “Fa la cosa giusta”, “Malcom X”, “Selma”, “American History X”, “L’Odio”, “Freedom Writers”, “Crash Contatto fisico” e “ Il sapore della vittoria”.

L’intuizione ha visto la collaborazione tra l’associazione Agorà Donatello, che riunisce diverse realtà della “Rizzo”, e il progetto “CivicNeet – Sviluppo di comunità”, promosso dall’associazione Territorio e Cultura, che impiega in attività di rilievo sociale i cosiddetti Neet, giovani dai 15 ai 29 anni senza lavoro e non impegnati in un percorso di formazione. Il cineforum è stato infatti curato da Giuseppe Passalacqua, formatore del progetto CivicNeet, con la collaborazione del giovane Amid, partecipante a questo progetto.

Un cineforum per riflettere in modo critico, per lavorare sui luoghi comuni pensando al fatto che alcune cose, alcuni concetti, come la disabilità e il razzismo sono in realtà molto semplici e che non c’è nulla di complicato su queste questioni se non le barriere che noi stessi costruiamo – spiega Giuseppe Passalacqua – Un’occasione per guardarsi dentro, per trovare risposte sensate senza ricorrere a così tanti, inutili discorsi che spesso sentiamo in televisione o sui social network”.

Questa iniziativa sperimentale – commenta Alberto Cantoni, presidente di Territorio e Cultura – sta dando frutti in parte inattesi e stiamo pensando, con gli amici dell’associazione Agorà e con altri partners, di svilupparla insieme ad altre azioni all’interno di un progetto più ampio incentrato su piazza Donatello. Ci stiamo lavorando, la direzione ci sembra buona. Confidiamo nella collaborazione di tutti e in una partecipazione ancor più attiva da parte dei ragazzi”.

Redazione online

 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

drive in donatello 2.jpg

Articolo di: giovedì, 07 settembre 2017, 7:50 p.

Dal Territorio

Al Tennis Club Piazzano la finale del Campionato Italiano U12 maschile

Al Tennis Club Piazzano la finale del Campionato Italiano U12 maschile
NOVARA - Il Tennis Club Piazzano ospiterà la finale del Campionato Italiano a Squadre, Categoria Under 12 maschile, che si disputerà presso i campi di via Patti a Novara da venerdì 29 settembre a domenica 1° ottobre.  Con il patrocinio del Comune di Novara e del Coni Provinciale, il Circolo novarese ha quindi l’onore di organizzare uno degli eventi(...)

continua »

Altre notizie

Crac Phonemedia: ancora un rinvio per verificare le condizioni di salute di uno degli imputati

Crac Phonemedia: ancora un rinvio per verificare le condizioni di salute di uno degli imputati
NOVARA, Ancora nulla di fatto, questa mattina in Tribunale a Novara, al processo per la vicenda del crac Phonemedia. Una storia giudiziaria che, conclusa la preliminare con il patteggiamento di una pena a 3 anni per Fabrizio Cazzago, novarese fondatore del gruppo specializzato come call center (con sedi in tutta Italia, da Novara a Biella, passando per Ivrea), vede ora alla sbarra, dopo il(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Linea ferroviaria Novara-Biella: “I numeri dell’utenza giustificano la riapertura delle fermate soppresse”

Linea ferroviaria Novara-Biella: “I numeri dell’utenza giustificano la riapertura delle fermate soppresse”
“I numeri dell’utenza giustificano il ripristino delle fermate di Sillavengo, Casaleggio e Nibbia sulla linea ferroviaria Novara-Biella. Chiederemo all’Agenzia della mobilità piemontese che vengano ripristinate, in occasione della revisione del piano della viabilità regionale calendarizzato nei prossimi mesi”. A dare la notizia il presidente della(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top