Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 23 luglio 2017
 
 
Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:08 m.

Dove il Ticino non è più fiume Azzurro

Soluzione lontana

GALLIATE - Non sembrano esserci speranze, nell’immediato, per risolvere il problema del depuratore di Sant’Antonino, responsabile delle pessime condizioni in cui, anche in questi giorni, versa il fiume Ticino, nella zona di Galliate e sulla sponda lombarda. «Anche in questi giorni - conferma infatti Giancarlo Bertuzzi, appassionato barcaiolo e attento conoscitore del tratto galliatese del Fiume Azzurro - la qualità delle acque è pessima: la solita patina scura che si deposita sui sassi della riva e del fondale, mentre in altri punti è possibile vedere chiaramente gli sversamenti schiumosi: l’acqua sembra un cappuccino... Uno schifo! Purtroppo sono anni che combattiamo con questo problema del depuratore, ma la fine della battaglia sembra ben lungi dal vedersi».

E l’ennesimo tavolo tecnico convocato mercoledì dalla Regione Lombardia presso l’impianto di Sant’Antonino non è certo servito a rinforzare le speranze di vedere un miglioramento in tempi brevi. «Il territorio è stanco di questa situazione – spiegano Roberto Vellata (galliatese, coordinatore dell’associazione Amici del Ticino) e Claudio Spreafico del Coordinamento Salviamo il Ticino – di questo limbo che non sembra condurre ad alcuna soluzione. A fronte di tanti tavoli di confronto durati quasi tre anni, i miglioramenti sono scarsi e le lacune moltissime. Nel frattempo il Canale Industriale, a Nosate, continua a ricevere uno scarico ricco di schiume e da Turbigo questo carico inquinante si trasferisce nel Ticino e nel Naviglio Grande. L’acqua del fiume in questo tratto è spesso scura e maleodorante mentre i sassi si riempiono di una viscida patina di alghe. Non possiamo abbassare la guardia, per questo chiediamo a Regione Lombardia di continuare a vigilare attraverso Arpa sia nella fase di valutazione del funzionamento degli interventi fatti che nel periodo di monitoraggio».

Laura Cavalli

Leggi tutto l'articolo sul Corriere di Novara di sabato 15 luglio 2017

Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:08 m.

Dal Territorio

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»
NOVARA - In pochi giorni Eugenio Corini si è conquistato la simpatia dell’ambiente Novara, grazie alla signorilità e alla serietà nel lavoro.   Fin da subito il tecnico e il nuovo staff si sono dimostrati estremamente disponibili con i tifosi che quotidianamente stazionano a Novarello, incontrando lunedì sera anche alcuni rappresentanti del(...)

continua »

Altre notizie

Lite con investimento tra piazza Martiri e parco dell’Allea nella notte

Lite con investimento tra piazza Martiri e parco dell’Allea nella notte
NOVARA, Ancora un episodio particolarmente animato in centro città, a Novara, nella notte tra sabato e domenica. La vicenda, una lite tra due albanesi e un marocchino, che ha poi visto il coinvolgimento anche di un italiano, è iniziata in piazza Martiri, davanti al locale 049, intorno alle 2,30. Un’accesa discussione, che si è trasformata in una lite e poi in un(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top