Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 26 marzo 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 02 gennaio 2012, 8:57 p.

Domenica 8, gli imprenditori di Coldiretti incontrano il vescovo Corti

Avverrà a Luzzogno al

LUZZOGNO - Sarà una giornata viva e partecipata quella con cui, domenica prossima 8 gennaio, gli imprenditori agricoli di Coldiretti saluteranno il vescovo di Novara, monsignor Renato Corti, in occasione di un evento speciale: si tratta del “Ringraziamento della Montagna” in programma a Luzzogno, frazione di Valstrona, nel Vco.

Gian Carlo Ramella, direttore della Federazione interprovinciale: “Sarà l’omaggio di Coldiretti al nostro vescovo e, insieme, un momento di riflessione utile anche a ribadire i principi della scuola cristiano sociale a cui la nostra organizzazione si ispira”.

Il programma del “Ringraziamento della Montagna” è particolarmente intenso e richiamerà un gran numero di partecipanti sia dal Verbano Cusio Ossola che dall’Alto Novarese.

Il ritrovo è fissato per le 10.30 presso la sala parrocchiale: alle 11 seguirà la celebrazione eucaristica presso la chiesa parrocchiale di Luzzogno, intitolata a San Giacomo Apostolo: edificato nel 1455, si tratta del più antico edificio di culto cristiano conservatosi in Valstrona.

La Messa officiata da monsignor Corti sarà concelebrata dal consigliere ecclesiastico di Coldiretti Novara Vco, don Mario Bandera, e dal parroco di Luzzogno don Mauro Caglio: animata dalla Corale di Fornero, vivrà al momento dell’offertorio la presentazione dei prodotti della terra.

Le bandiere e gli stendardi delle sezioni Coldiretti apriranno, al termine della Messa, il piccolo corteo che si muoverà verso il monumento ai Caduti per la preghiera in suffragio.

Poi, un’altra consuetudine antica ma ancora presente e sentita nei paesi del Cusio, del Vergante e dell’Ossola: l’incanto dei prodotti – e, anche qui, dai formaggi, ai salami, alle castagne, alla frutta, alle zucche è sempre la ruralità al centro della scena – con i banditori che, a gran voce, “battono all’asta” cesti e bottiglie poi assegnati al miglior offerente.

A seguire, è previsto il “buffet della montagna” presso l’oratorio di Luzzogno e il pranzo presso la Pro Loco, sempre con i prodotti a chilometro zero dell’agricoltura di Valstrona e delle terre di Novara e del Vco.

La scelta di celebrare il Ringraziamento della Montagna in Valle Strona testimonia l’importanza che l’ambito rurale ha avuto ed ha tuttora per l’economia montana: particolarmente importante è l’allevamento ovicaprino, che ogni anno vede proprio a Luzzogno lo svolgersi d’un’importante fiera che richiama partecipanti anche dal Cusio, dall’Ossola e dal Verbano.

Gli alti pascoli della Valle Strona, poi, sono ancor oggi meta di transumanza in alpeggio per le mandrie che arrivano anche da fuori valle.

Incastonata fra il Cusio, l’Ossola e la Valsesia, la Valle Strona vide la nascita di alcuni fra i suoi insediamenti abitativi proprio per la felice posizione dei suoi pascoli: emblematico è il caso di Campello Monti, a lungo tempo enclave della valsesiana Rimella, che fu colonia walser di quest’ultima, alle falde del monte Capezzone. Importante per la valle è sempre stata anche l’attività boschiva e di lavorazione del legno.

Monica Curino

Articolo di: lunedì, 02 gennaio 2012, 8:57 p.
Articoli correlati Cambia l'Imu per gli imprenditori agricoli: sarà meno pesante (2) Con Coldiretti e Novarello il riso novarese in ambasciata a Parigi (2) Continuano i danni provocati dai cinghiali agli agricoltori (2) Nuovi sportelli Epaca-Coldiretti nell'Alto Novarese (2) Le nuove generazioni al centro dell’omelia di San Gaudenzio (2) Il vescovo Corti interviene sull'emergenza casa (2) Ordinazione di due nuovi diaconi, sabato pomeriggio (2) Nasce a Novara la filiera Made in Italy del riso (2) Coldiretti: agriturismo e prodotti tipici per Pasqua (1) Presidio a Villa Picchetta di Coldiretti per l’allarme cinghiali (1) Anche un novarese alle finali di Oscar Green 2012 (1) Il presidente della Provincia all'Ain per dare il via a un nuovo piano di sviluppo (1) Premio “Impresa: femminile singolare” (1) Nuova casa per la Cna aronese (1) Piano giovani: al via il Patto generazionale per la competitività (1) «Accoglienza e ascolto: vogliamo prevenire cedimenti contro lo sconforto» (1) “Sosteniamo il tuo lavoro”: seminario il 25 giugno alla Camera di Commercio (1) Domenica delle Palme: ulivo dalla Coldiretti (1) Concluso il concorso Cna "Lavoro io lavora Novara" (1) Landiona: rubano ultimo attrezzo agricolo del padre all’ex sindaco Cavagnino (1) Coldiretti Novara Vco: “Il Capodanno “anticrisi” è a chilometro zero” (1) Visita nel Borgomanerese per il vescovo Brambilla (1) Sacerdoti novaresi in visita a Mosca e al monastero di S. Giorgio (1) Prato Sesia: i funerali di Sara e Maria probabilmente non prima di mercoledì (1) Si attende la nomina di un nuovo vescovo (1) 13 dicembre 1590, consacrazione della Basilica di San Gaudenzio (1) Festa di Don Bosco (1) Celebrato il fondatore della Coldiretti (1) Coldiretti Novara e Vco torna in Africa (1) Assenza di piogge: le ripercussioni sull'agricoltura (1) Regali enogastronomici per il Natale con i mercati di Campagna Amica (1) Sizzano: torna il raduno internazionale dei labrador (1) Coldiretti: progetto da condividere con le imprese per combattere la flessione delle borse risi (1) La generazione delle fattorie didattiche (1) «L’Italia sa ancora scommettere sull’agricoltura come risorsa» (1) Il sindaco di Ghemme a Roma con Coldiretti (1)

Tags: renato corti, vescovo, coldiretti, ramella, agricoli, imprenditori

Dal Territorio

Auto si ribalta tra Barengo e Fara

Auto si ribalta tra Barengo e Fara
BARENGO, E’ intervenuta la Polizia stradale di Arona, questa mattina domenica 26 marzo, intorno alle 6, per un incidente che si è registrato lungo la strada provinciale tra Barengo e Fara, nel Novarese. Qui, per cause in fase di ricostruzione dagli agenti della Stradale, un’autovettura guidata da una donna si è ribaltata sulla carreggiata. Sul posto anche il(...)

continua »

Altre notizie

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara
Il delegato Coni della provincia di Novara cambia ancora. A distanza di un solo anno, in corrispondenza con i rinnovi sportivi legati al nuovo quadriennio olimpico, Giovanni Mainardi deve cedere lo scettro, per scelta del presidente regionale del Coni Gianfranco Porqueddu, alla professoressa Rosalba Fecchio, 57enne insegnante di educazione fisica al Pascal di Romentino. Mainardi, che era(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top