Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 19 gennaio 2018
 
 
Articolo di: domenica, 14 gennaio 2018, 7:59 m.

Debutto a Novara per il monologo di Francesco Piccolo

Tra felicità e infelicità, dai libri al palco: «Sono tanti i modi per raccontare»

NOVARA - Debutta al Teatro Coccia di Novara la tournée teatrale di Francesco Piccolo, “Momenti di trascurabile (in)felicità”: in scena mercoledì 17 gennaio alle 21 per gli eventi Fuori Stagione. Poi lo spettacolo toccherà anche Bologna, Roma, Genova e Milano: mercoledì 18 gennaio in cartellone al Teatro “Il Maggiore” di Verbania. Scrittore, sceneggiatore e autore televisivo tra i più poliedrici del panorama italiano Piccolo presenta un monologo tratto dai due libri gemelli, “Momenti di trascurabile felicità” (2010) e “Momenti di trascurabile infelicità” (2015), scritti rispettivamente nel 2010 e nel 2015 per Einaudi e costantemente ristampati. Sono i libri a parlare, affidati alla voce di chi li ha scritti, un viaggio attraverso l’esistenza quotidiana tra momenti felici e momenti infelici, per regalare un’ora divertente e a volte esilarante. 
Dal libro al palco. Per raccontare cosa?
«Ho sempre preferito leggere il libro piuttosto che presentarlo – spiega Piccolo al telefono -, anche perché le letture hanno sempre avuto una risposta divertita. Poi ho pensato che avrei anche potuto raccontare alcuni frammenti dei libri. Così ho costruito un piccolo monologo fatto di letture e racconti, un monologo che mette in scena i due libri e che si rivolge a tutti, non c’è un pubblico specifico. Così come per i libri».
Quali argomenti saranno affrontati?
«Sono tanti e sono quelli dei libri. Come trovare le piccole felicità o le piccole infelicità nella vita quotidiana perché non tutto passa dalle grandi gioie o dai grandi dolori che sono pochi. In una giornata sono tantissime le cose che viviamo e che non notiamo. Ecco io cerco di raccontare proprio queste. 
Scrivere e raccontare sono due anime complementari?
«Sì, lo sono. Scrivere un libro, scrivere per il cinema o per il teatro sono tanti modi di fare lo stesso lavoro. Avere qualcosa di scritto vuol dire trasferire la mia voce nella scrittura, far sentire la mia voce. E raccontare sul palco è un altro aspetto possibile».
Dovesse invitare il pubblico di Novara a venire a teatro che cosa direbbe ai potenziali spettatori?
«Che si troveranno di fronte a qualcosa che hanno vissuto. Chi ha letto il libro ha detto “quello è successo anche a me”. Ecco, uno specchio in cui ritrovarsi e identificarsi».
Eleonora Groppetti

Articolo di: domenica, 14 gennaio 2018, 7:59 m.

Dal Territorio

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, una sconfitta che brucia

Igor Volley, una sconfitta che brucia
OSIMO - Dopo Busto anche Novara viene costretta alla sconfitta al tie break dalla Lardini Filottrano, dimostratasi in casa molto difficile da affrontare ma l’Igor non è stata sicuramente all’altezza del suo nome. Una sconfitta incredibile che brucia: la squadra azzurra, presentatasi nelle Marche in piena emergenza, ha ad un certo punto rischiato anche una più che(...)

continua »

Altre notizie

Sessantenne colpito da un albero a Cureggio

Sessantenne colpito da un albero a Cureggio
CUREGGIO, G.Z., 64enne di Cureggio, nel Novarese, è rimasto gravemente ferito dalla caduta di un albero. Soccorso dall'elicottero del 118, è stato portato al Cito di Torino.  L'episodio è avvenuto poco dopo le 16 nei pressi di un terreno di via Carlottina.  Qui si stava tagliando e abbattendo un albero di alto fusto. Quanto la pianta è caduta(...)

continua »

Altre notizie

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

^ Top