Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 07 novembre 2017, 9:25 m.

Controlli per il contrasto alla guida sotto effetto di alcol e droga: nove persone denunciate

L’operazione è dei Carabinieri

CAMERI, Attività di prevenzione e contrasto alla ‘guida pericolosa’ sotto l’effetto di alcol e stupefacenti e per comportamenti non corretti: sono nove le persone indagate nelle ultime due settimane dai Carabinieri novaresi. Un’operazione che ha visto agire i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni di Cameri, Fara Novarese, Vespolate e Momo, coordinati dal comando della Compagnia di Novara.

Sei i denunciati per guida in stato di ebbrezza: un 46enne residente a Sillavengo, che è incorso in un incidente stradale con danni a persone e mezzi mentre aveva nel sangue alcol quasi tre volte il limite consentito; un 41enne, residente a Novara, che, alla guida della propria autovettura, priva di copertura assicurativa, in evidente stato di ebbrezza alcolica, con un tasso alcolemico pari a 2,43 g/l (quasi 5 volte quello consentito), rimaneva coinvolto in un incidente stradale, con soli danni ai mezzi; una 44enne residente a Confienza (PV), che, alla guida della propria autovettura, in evidente stato di ebbrezza alcolica, con un tasso alcolemico pari a 2,4 g/l, anche lei rimaneva coinvolta in un incidente autonomo, solo la sua vettura è rimasta coinvolta e la donna ha riportato alcune lesioni; un 35enne, residente a Novara, che alla guida della propria autovettura, in evidente stato di ebbrezza alcolica, faceva anche lui un incidente con soli danni al veicolo. E ancora un 37enne, residente a Novara; un 36enne, residente a Cameri.

Denunciati, invece, perché alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope o per il rifiuto di essere sottoposti a controlli, un 43enne, residente a Novara, sorpreso alla guida della propria autovettura in sospetto stato di alterazione psicofisica dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti che, al termine degli accertamenti sanitari risultava positivo ai cannabinoidi; un 36enne, residente a Borgo Ticino, che, sorpreso alla guida della propria autovettura in sospetto stato di alterazione psicofisica, rifiutava di sottoporsi ai previsti accertamenti. Nel corso delle varie operazioni veniva inoltre elevata una contravvenzione per guida senza patente nei confronti di un 45enne residente a Vespolate poiché sorpreso, in condizione di recidiva nel biennio, alla guida di un’autovettura di grossa cilindrata sprovvisto di patente perché revocata.

mo.c.

Articolo di: martedì, 07 novembre 2017, 9:25 m.

Dal Territorio

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’
OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa. L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri(...)

continua »

Altre notizie

Una nazionale sempre più novarese

Una nazionale sempre più novarese
NOVARA - Prima Montipò e adesso Dickmann. In pochi mesi il Novara ha visto debuttare in nazionale due suoi “gioielli” fatti in casa.  Ad inizio stagione era toccato al portierino “made in Novara” esordire con l’Under 21 in un’amichevole ufficiale, martedì la stessa gioia l’ha provata il biondo terzino milanese: novanta minuti(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»
ROMENTINO - Ora che il processo per presunto traffico illecito di rifiuti alla cava della Romentino Inerti si è concluso con sei assoluzioni, l’Amministrazione comunale guarda al futuro con una certa preoccupazione. Che ne sarà del sito di via Torre Mandelli dove sono stati ritrovati rifiuti che lì non dovevano essere? Chi effettuerà la bonifica?(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top