Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 17 novembre 2017, 2:30 p.

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Sanzionato cacciatore di Oleggio

OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa.

L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Oleggio e di Novara sono intervenuti sul territorio del comune di Oleggio, dove hanno identificato un cacciatore che esercitava l’attività venatoria con un fucile calibro 12 con più di due cartucce all’interno del serbatoio. Il fatto, dalla legge caccia, è previsto come reato e sanzionato con la pena dell'ammenda fino a 1.549 euro. L’arma è stata sottoposta a sequestro, allo scopo di evitare che il reato potesse essere ulteriormente proseguito. Il sequestro è stato convalidato nella giornata di ieri.

Il proprietario dell’arma, un cacciatore residente nel comune di Oleggio, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Novara. Il giorno successivo, domenica 12, continuando le attività di vigilanza venatoria, è stato individuato un altro cacciatore che esercitava in assenza di autorizzazione dell’ambito territoriale di competenza. Contro il cacciatore, un cittadino italiano residente nella provincia di Bergamo, è stato elevato verbale di sanzione amministrativa da 308 euro.

Complessivamente, nel week end trascorso, sono stati più di una decina i cacciatori sottoposti a verifica. L’azione di controllo sull’attività venatoria è, da sempre, uno degli ambiti operativi di maggior interesse da parte dei carabinieri forestali. A tale attività si riserva sempre un’attenzione rafforzata sia per assicurare un corretto uso delle armi da fuoco sia per assicurare che l’azione venatoria non sia condotta in maniera scorretta ed a detrimento della qualità ambientale del territorio. L’azione di vigilanza, rileva una nota stampa, sarà perseguita con costante e puntuale attenzione per tutto il prosieguo della stagione venatoria.

mo.c.


Articolo di: venerdì, 17 novembre 2017, 2:30 p.

Dal Territorio

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top