Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
 
 
Articolo di: domenica, 27 novembre 2016, 10:57 m.

Contro la ludopatia slot spente 3 ore al giorno a Trecate

Da lunedì in vigore nuovi provvedimenti

TRECATE - A Trecate entreranno in vigore nuovi provvedimenti per contrastare la ludopatia. Secondo l’ordinanza voluta dall’Amministrazione comunale, infatti, da domani, lunedì 28 novembre, sarà obbligatorio per gli esercizi commerciali, lo spegnimento delle slot machine  per tre ore al giorno, in adempimento alla legge regionale del maggio scorso. La legge regionale prevede, tra l’altro, il divieto di installazione di apparecchi da gioco nei nuovi esercizi e la loro eliminazione dal prossimo novembre anche in quelli già esistenti che si trovano entro 500 metri da punti sensibili (es. scuole, sportelli bancomat, impianti sportivi, luoghi di culto ecc.).Lo spegnimento dello slot machine sarà obbligatorio dalle 8 alle 9.30 e dalle 16 alle 17.30. «L’individuazione delle fasce orarie – afferma l’Amministrazione comunale – è avvenuta a seguito di un proficuo confronto con le associazioni di categoria interessate e con i titolari dei bar di Trecate. Gli orari sono stati scelti con l’obiettivo di tutelare al massimo i minori, per i quali, ricordiamo, vige un divieto assoluto di gioco su queste “macchinette”, e in funzione dell’entrata ed uscita dai plessi scolastici». «Ancora una volta – commenta l’Amministrazione Binatti - Trecate si dimostra sensibile al contrasto alla ludopatia e all’avanguardia sull’adozione di provvedimenti rigorosi in materia, visto che è il primo centro dell’Ovest Ticino ad aver adempiuto alla normativa regionale, con il coinvolgimento dei commercianti con la finalità di non ledere le attività insediate sul territorio». Ricordiamo che già la precedente Amministrazione era intervenuta per favorire il contrasto alla ludopatia portando in Consiglio comunale un regolamento, approvato all’unanimità, per l’erogazione di contributi agli esercizi pubblici che si fossero impegnati ad eliminare le slot-machine. Il provvedimento prevedeva uno stanziamento annuale di diecimila euro, con la possibilità di erogare fino a un massimo di 300 euro, sotto forma di rimborsi su Tari e Tasi, ad ogni esercizio impegnatosi a mettere al bando le slot-machine per almeno tre anni; previsti anche controlli negli esercizi aderenti all’iniziativa per verificare il rispetto degli impegni assunti.Daniela Uglietti

Articolo di: domenica, 27 novembre 2016, 10:57 m.

Dal Territorio

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top