Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 19 febbraio 2017
 
 
Articolo di: martedì, 03 gennaio 2017, 3:30 p.

Con il nuovo arrivano i rincari dei pedaggi autostradali

Gli aumenti interessano anche l'A4 e l'A26

Con il nuovo anno sono arrivati pure una serie di aumenti sui pedaggi della rete autostradale italiana. Mediamente viaggiare in autostrada costa dal 1° gennaio lo 0,77% 
L'aggiornamento annuale delle tariffe, come spiega il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, deriva dall'applicazione di quanto contrattualmente previsto dalle Convenzioni Uniche stipulate dal 2007 in attuazione della legge di riforma del settore n. 296/2006 unitamente alle Delibere Cipe del 2007 e del 2013 che hanno stabilito le formule tariffarie e criteri di calcolo. Il Ministero spiega che la successione delle norme ha generato sei differenti regimi tariffari oltre specifiche fattispecie che tengono conto, pur con diverse modalità, «dei parametri legati all'inflazione (programmata o reale), alla qualità, al recupero della produttività nonché agli investimenti in beni devolvibili effettuati». In particolare, per quanto riguarda la spesa per investimenti, sono stati considerati gli importi sostenuti dalle società nel periodo tra il 1° ottobre 2015 ed il 30 settembre 2016, pari a 764,183 milioni di euro di cui 399,051 milioni riconosciuti ai fini della remunerazione.
Per quanto riguarda le autostrade che attraversano la provincia di Novara e del Verbano Cusio Ossola si registra un aumento dello 0,64% per l'A4 (Torino-Trieste) e l'A26 (Genova-Gravellona Toce) entrambe nella rete gestita da Autostrade per l'Italia. Quindi per andare da Novara Est a Torino il pedaggio costa 11.80 euro (99 km); da Novara Est a Milano 6 euro (49 km). Sulla A26 per raggiungere Genova dal casello di Vercelli Est costa 9.50 euro (121 km), dallo stesso casello per arrivare ad Arona 3,70 euro (51 km).

v.s.

Articolo di: martedì, 03 gennaio 2017, 3:30 p.

Dal Territorio

Il Novara espugna Latina!

Il Novara espugna Latina!
LATINA - NOVARA 0- 1   LATINA:  Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Garcia Tena, Nica (29’ st Regolanti), Bandinelli (37’ st De Vitis), Mariga, Bruscagin, Buonaiuto (13’ st De Giorgio), Corvia, Insigne.  All.:  Vivarini. NOVARA:  Da Costa, Troest, Lancini, Scognamiglio, Dickmann, Casarini, Cinelli (5’ st(...)

continua »

Altre notizie

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese
BORGO TICINO, E’ in fase di ricostruzione da parte della Polizia stradale di Borgomanero l’esatta dinamica dell’incidente che si è verificato al chilometro 29 della statale Ticinese l’altra sera. Il tutto all’altezza dell’intersezione con la provinciale Borgo Ticino-Castelletto, nel Novarese. In questo punto si sono scontrate una Mercedes,(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top