Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 30 maggio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 29 marzo 2017, 8:58 m.

Con Capossela nella zona dell’Ombra

Al Coccia il tour del cantautore

NOVARA - Si arricchisce il cartellone del Teatro Coccia con un ospite d’eccezione: Vinicio Capossela (nella foto) e il suo “Canzoni della Cupa Tour”. Il poliedrico cantautore di origine campana fa tappa a Novara oggi mercoledì 29 marzo alle ore 21 con il suo nuovo tour. Capossela è un musicista ma è anche poeta, scrittore, è un artista a tutto tondo che ha assorbito suoni e culture di ogni angolo del pianeta. Ora ballate intimistiche al pianoforte e musica d’autore, ora reminescenze latinoamericane ma anche il jazz, il suo amore per Tom Waits e il sapore della musica balcanica. Il tour, iniziato nell’estate 2016, segue l’uscita dell’ultimo album di studio “Canzoni della Cupa”, colonna sonora del recente documentario diretto da Stefano Obino tratto dal libro di Capossela “Il paese dei Coppoloni”. Al nome del tour è stato aggiunto anche un sottotitolo: “Ombra”. Lo stesso Capossela spiega che ora è tempo di spettacoli al chiuso, nei teatri, è tempo di iniziare ad avventurarsi nella zona dell’Ombra, zona poco definita, e mondo dell’inconsistente. «Perdere l’ombra è perdere l’anima, è passare dal neon accecante della vita al nulla della morte. Abbiamo bisogno della nostra Ombra per farci interi». Il suo spettacolo sarà un viaggio, un’impresa, un perdersi nel nostro inconscio personale e collettivo dove la nostra ombra ci rivelerà sentimenti, assenze, malebestie, animali totemici, radici, proiezioni, ritrovamenti, defunti, archetipi, draghi, duplicità, governi, personalità. Sarà un viaggio tra sogno e consapevolezza. «In questa ipnosi si propone di trasportarci lo spettacolo - spiega Capossela - a mezzo di strumenti ad arco e a corde, a mezzo di ombrografi, generatori d’ombre a valvole e manuali. Un concerto per umbrafili, alla corte di Ipnos, il sonno che incanta. Uno stato ipnotico in cui è consentito addormentarsi, o uscire da sé, ma non usare uno smartphone». I biglietti, dai 35 ai 57 euro, sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Coccia, sul sitowww.fondazioneteatrococcia.it e su TicketOne.
Sofia Lombardi

Articolo di: mercoledì, 29 marzo 2017, 8:58 m.

Dal Territorio

«La mia Igor dovrà difendere tanto»

«La mia Igor dovrà difendere tanto»
Giovedì è stata la giornata di Massimo Barbolini e quindi, per scelta dichiarata, la società Igor Volley non ha voluto parlare di mercato anche se ormai i rumors sui movimenti, almeno quelli principali, hanno già fatto il giro del mondo e dei quali se ne attende solo l’ufficializzazione che, ha assicurato il g.m. Enrico Marchioni, arriveranno man mano nei(...)

continua »

Altre notizie

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery
NOVARA - Apre ad inizio giugno a Novara la prima pasticceria di Antonino Cannavacciuolo con vendita al pubblico. Il gruppo gestito dallo chef e dalla moglie Cinzia Primatesta (insieme nella foto) raddoppia con il nuovo progetto “Cannavacciuolo Bakery” che si troverà nei pressi del Parco dell’Allea San Luca, conosciuto anche come Parco dei Bambini. All’interno(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno
ARONA - La Pro loco e il Comune di Arona nei giorni scorsi hanno firmato una convenzione annuale che prevede un contributo di 100mila euro per una città a vocazione turistica. Un contributo comunale che copre per metà le spese, mentre per la restante parte verranno cercati tra sponsor, bandi, tesseramenti e contributi tra i commercianti e gli associati Ascom. Sono tante le(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top