Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 26 luglio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 05 aprile 2012, 4:19 p.

Coldiretti: agriturismo e prodotti tipici per Pasqua

Con una Pasqua a "chilometro 0"

NOVARA - Pasqua “a chilometro zero” per dare un colpo alla crisi e scommettere sul prodotto “tipico, buono e al giusto prezzo”.

Questa la “ricetta” di Coldiretti Novara e, insieme, la fotografia di una situazione reale, che – complice la congiuntura economica – vede abbandonare sempre più le tendenze di un consumismo sfrenato a vantaggio di scelte ragionate che premiano tradizione e territorio.

E così, ecco il successo dei Mercati, Punti e Botteghe di Campagna Amica, che tornano a riproporre i prodotti tipici della stagione primaverile: chi sceglie di pranzare a casa e in famiglia, quest’anno può contare su un’ampia scelta di prodotti “a Km0” scelti nell’ampio paniere agroalimentare che distingue le due province di Novara e Vco.

Tradizionale è, soprattutto, il consumo del capretto: anche in questo caso vince il “chilometro Zero”, grazie agli allevamenti che tuttora insistono (e sono un’importante “spina dorsale” del settore primario) nell’Alto Novarese e nel Vco.

Prodotti che, però, possono essere consumati anche in uno dei numerosi agriturismi del territorio, che fanno registrare un buon numero di prenotazioni sia per il pranzo pasquale, sia per il lungo fine settimana che si concluderà, come sempre, con il lunedì’ dell’Angelo.

I turisti sono in arrivo dall’Italia (in particolare dalle vicine aree metropolitane di Milano e Torino), ma anche da Svizzera e Centro Europa: mete ambite restano i laghi e le alpi, ma anche la pianura novarese – complice il fascino delle risaie che proprio in questi giorni hanno iniziato la fase di sommersione – fa registrare numeri incoraggianti. Del resto, successo degli agriturismi è un dato di fatto comune a tutta l’Italia: ad affollare i diciannovemila agriturismi italiani per il classico pranzo di Pasqua saranno soprattutto i gruppi familiari, mentre per il giorno di Pasquetta si registrerà il pienone di ragazzi che, sempre più spesso, scelgono l'agriturismo come valida alternativa al solito pic-nic fuori porta.

La vacanza verde, dunque è spesso abbinata all’enogastronomia locale grazie alla presenza in Italia della più grande varietà di percorsi turistici legati all'enogastronomia con 142 strade dei vini e dei sapori lungo le quali assaporare le molteplici tipicità del territorio e in Italia sono “aperti al pubblico” per acquistare prodotti enogastronomici 63mila frantoi, cantine, malghe e cascine ma anche centinaia di mercati degli agricoltori di Campagna Amica.

Novarese e Vco - secondo la Coldiretti – sono parte integrande di un Sistema-Italia che può contare anche sulla leadership europea nella produzione biologica e nell'offerta di prodotti tipici con ben 229 denominazioni di origine riconosciute a livello comunitario e 4606 specialità tradizionali censite dalle regioni, mentre sono 511 vini a denominazione di origine controllata (Doc, tra cui i nostri Ghemme, Fara, Sizzano, Boca, Colline Novaresi, Valli Ossolane e Piemonte), controllata e garantita (Docg, tra cui il Ghemme) e a indicazione geografica tipica (Igt).

Monica Curino

Articolo di: giovedì, 05 aprile 2012, 4:19 p.
Articoli correlati Cambia l'Imu per gli imprenditori agricoli: sarà meno pesante (1) Domenica delle Palme: ulivo dalla Coldiretti (1) Il sindaco di Ghemme a Roma con Coldiretti (1) Nasce a Novara la filiera Made in Italy del riso (1) Anche un novarese alle finali di Oscar Green 2012 (1) Con Coldiretti e Novarello il riso novarese in ambasciata a Parigi (1) Ladri messi in fuga a Carpignano Sesia (1) Presidio a Villa Picchetta di Coldiretti per l’allarme cinghiali (1) Continuano i danni provocati dai cinghiali agli agricoltori (1) Nuovi sportelli Epaca-Coldiretti nell'Alto Novarese (1) Domenica 8, gli imprenditori di Coldiretti incontrano il vescovo Corti (1) «L’Italia sa ancora scommettere sull’agricoltura come risorsa» (1) La generazione delle fattorie didattiche (1) Coldiretti Novara e Vco torna in Africa (1) Coldiretti: progetto da condividere con le imprese per combattere la flessione delle borse risi (1) Sizzano: torna il raduno internazionale dei labrador (1) Coldiretti Novara Vco: “Il Capodanno “anticrisi” è a chilometro zero” (1) Regali enogastronomici per il Natale con i mercati di Campagna Amica (1) Assenza di piogge: le ripercussioni sull'agricoltura (1) Celebrato il fondatore della Coldiretti (1)

Tags: coldiretti, chilometro 0, agriturismo, prodotti tipici

Dal Territorio

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare
GRANOZZO - Dieci squilli nella “prima” del nuovo Novara. Finisce 10-1 la riedizione della sfida con il San Mauro Torinese, ancora meglio dell’anno scorso quando gli uomini di Boscaglia vinsero per 7-0. Nonostante la stanchezza per i pesanti carichi di lavoro, gli azzurri hanno mostrato un buono spirito e tanta volontà, meritandosi gli applausi dei circa 600 tifosi(...)

continua »

Altre notizie

Centenarie novaresi in festa

Centenarie novaresi in festa
NOVARA - Sono due le donne novaresi che ieri hanno tagliato traguardi di vita importanti. Una è Annamaria Gregotti che ha festeggiato  i 104 anni. Nata a Nicorvo Lomellina (Pavia) in una famiglia di agricoltori, è vissuta qui fino a 18 anni, quando si è sposata con Piero Camussone (classe 1902, originario di Giovenzana). La coppia ha avuto due figli, Enrico e(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top