Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 08 settembre 2016, 8:01 p.

Chiusa nel pomeriggio La ‘new beginning’ a Rho: avvio col piede giusto

Seimila visitatori a Mila Unica

La 23ª edizione di Milano Unica, Salone Italiano del Tessile e Accessori, che si è tenuta, per la prima volta, a Fieramilano Rho si è chiusa da poche ore ed ha registrato la presenza di oltre 6.000 aziende che hanno accolto con buoni commenti le collezioni per la stagione Autunno/Inverno 2017/2018. Un risultato numericamente in linea con l’edizione del settembre 2015, ma commercialmente di peso specifico assai più significativo, dati i nuovi, rigorosi criteri di selezione. Da sottolineare le importanti presenze internazionali, soprattutto, da: Usa, Cina, Gran Bretagna, Giappone, Federazione Russa e Corea (nella foto Sartini alcuni buyers asiatici). A dimostrazione che il ‘fare sistema’ tanto richiamato durante l’inaugurazione da tutti i rappresentanti istituzionali (il presidente di Mu Ercole Botto Poala, di Smi Claudio Marenzi, il sottosegretario Ivan Scalfarotto) si sta facendo strada non più solo a parole, ma con i fatti: l’apertura del Salone del Tessile si è sovrapposta alla giornata conclusiva di The Micam e Mipel, mentre in contemporanea, all’interno del percorso espositivo di Milano Unica, si è tenuto anche Origin Passion and Beliefs, il Salone dedicato ai fornitori di prodotti artigianali semilavorati e non del ‘Made in Italy’ di qualità, promosso da Fiera Vicenza. “Nel mio discorso d’apertura - dice Ercole Botto Poala - ho sostenuto con forza la necessità di assumerci in quanto imprenditori i necessari rischi per affrontare un mondo in rapido  cambiamento. E sono certo che è con questo spirito che a fine mese fisseremo le date definitive dei prossimi appuntamenti”. Secondo il direttore generale di Milano Unica Massimo Mosiello “i convinti e ampi apprezzamenti ricevuti, mi fanno dire che l’esame rappresentato dal trasferimento a Rho e dal ripensamento complessivo della nostra proposta, è stato largamente superato. Un bilancio positivo  ancor più rilevante se si tiene conto del fatto che il risultato di Prima MU a luglio non ha sottratto nulla a questa edizione”. I prossimi appuntamenti saranno dall’11 al 13 ottobre a Shanghai per la X edizione di Milano Unica China, mentre la 24esima edizione si terrà dal 1° al 3 febbraio 2017 a Fieramilano Rho.

 

Roberto Azzoni

Articolo di: giovedì, 08 settembre 2016, 8:01 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze

 Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze
NOVARA, Non accetta di aspettare il suo turno in Pronto soccorso e così inizia con il dare in escandescenze. È successo sabato sera al Dea di Novara.  Protagonista dell'episodio, che ha visto il necessario intervento della Polizia, Paola Labella, già al centro di analoghi episodi in centro città, tra cui l'aggressione in piazza Gramsci ad alcuni ragazzi(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top