Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
 
 
Articolo di: domenica, 03 aprile 2011, 10:39 m.

Certitel catasto web: visure catastali on line

E’ il servizio a pagamento di Poste Italiane per l’accesso via internet alle banche dati

TORINO - Certitel Catasto Web è il servizio di Poste Italiane per l’accesso via Internet alle banche dati catastali da parte di cittadini, professionisti, imprese e enti.

Con Certitel Catasto Web, infatti, è possibile chiedere direttamente online i documenti catastali di immobili e terreni ubicati in tutto il territorio italiano (ad eccezione delle province di Bolzano, Trento, Trieste e Gorizia, in cui vige il catasto fondiario). Per accedere a Certitel Catasto Web basta collegarsi al sito www.poste.it o al sito dell’agenzia del territorio www.agenziaterritorio.gov.it. La visura può essere richiesta per soggetto, fornendo i dati anagrafici della persona fisica o giuridica (la ricerca può essere condotta su un gruppo di massimo 5 province, su una singola provincia o su un singolo comune) oppure per immobile, fornendo le coordinate catastali.

Per usufruire del servizio, è sufficiente registrarsi al sito di Poste Italiane (se non lo si è già), compilando un semplice form e utilizzando il codice che arriva direttamente sul cellulare. Per impostare la ricerca basta inserire i dati richiesti per l’accesso al servizio e scegliere se ricevere la visura via posta elettronica o tramite raccomandata. La consegna via posta elettronica dei documenti richiesti avviene, normalmente in giornata, e comunque entro due giorni (nel caso di indisponibilità telematica del catasto interessato, il tempo massimo di attesa per la risposta è di 7 giorni). Dal sito www.poste.it è anche possibile conoscere in ogni momento lo stato della richiesta.

Le modalità di accesso al servizio e di trasmissione dei documenti sono sicure e protette, così come le procedure per il pagamento online, che può avvenire con Carta di credito (VISA o MasterCard), con carta prepagata Postepay oppure con addebito su conto BancoPosta.

Per maggiori informazioni su costi e caratteristiche del servizio consultare www.poste.it oppure chiamare il numero gratuito di Poste Italiane 803.160.

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: domenica, 03 aprile 2011, 10:39 m.
Articoli correlati Il futuro, non troppo lontano, della tecnologia della comunicazione (1) Sostegno ai servizi Wi-Fi gratuiti e aperti (1) Nel web e Qui, per essere più che mai al vostro fianco (1) Sportilia.com: nasce la community italiana dedicata ai giocatori di calcetto (1) “Insieme per decidere” continua (1) Siti istituzionali, ecco le “pagelle” (1) Poste Italiane e Polizia di Stato contro le truffe agli anziani (1) Spese di tenuta conto azzerate per chi accredita la pensione (1) “Aspettami”, il servizio di custodia della corrispondenza (1) Emesso un francobollo dedicato Gorgonzola (1) Disservizi e attese infinite (1) Mezzi ecologici nella flotta di Poste Italiane (1) Anche nelle filiali novaresi di Poste Italiane attivo il servizio MoneyGram (1) “Lineagialla”: Poste Italiane distribuisce collana di racconti brevi di scrittori emergenti (1) Speciale annullo filatelico per la beatificazione di Giovanni Paolo II (1) Posta a singhiozzo, il sindaco scrive al Prefetto (1)

Tags: catasto, Poste Italiane, web, servizi online

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula
NOVARA, Nuova udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il crac “Phonemedia”, vicenda che ha interessato molto da vicino anche il capoluogo gaudenziano. In aula, a questa nuova udienza del processo, che riguarda una delle vicende più discusse degli ultimi anni in città, anche cinque ex lavoratori, una parte dei venti che si sono costituiti parte(...)

continua »

Altre notizie

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"
NOVARA - Vittorio Sgarbi torna a Novara venerdì 24 novembre per lo spettacolo al Teatro Coccia "Michelangelo" (inizio alle 21, evento fuori stagione). Il critico d'arte, la cui collezione è in mostra al castello di Novara fino al 14 gennaio, racconterà la vita del Buonarroti accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top