Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 21 ottobre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 03 ottobre 2017, 8:23 p.

Cersaie, il “made in Italy” conferma la ripresa

Bilancio positivo per il salone internazionale della ceramica di Bologna

BOLOGNA - L’innovazione logora chi non la fa. Le industrie italiane di ceramica industriale, che investono oltre il 7% dei loro ricavi in ricerca e sviluppo, sono tutt’altro che logore e i risultati di questa determinazione, in termini di novità proposte al mercato, si sono visti chiaramente a Cersaie, salone internazionale della ceramica per l’architettura e l’arredobagno che si è chiuso venerdì a Bologna. In attesa dei dati ufficiali, le sensazioni sono molto positive e tali da far azzardare un pronostico di affluenza in decisa crescita, con momenti di iper affollamento nei primi tre giorni della manifestazione. Inoltre, la fiera ha confermato una svolta dalla pura tecnicità al mondo del design. A completare il quadro c’è la forte attenzione di architetti e progettisti verso il mondo ceramico, attenzione favorita dalla proposta sempre più orientata verso i grandi formati che si prestano a rivestire interni ed esterni di building residenziali, edifici pubblici e sono utilizzabili anche per l’architettura delle infrastrutture di trasporto. 
Ciliegina sulla torta, la Bologna Design Week che ha operato come manifestazione di supporto coinvolgendo attività commerciali e aprendo al pubblico gli spazi dei più bei palazzi del capoluogo emiliano, trasformati in location per eventi, installazioni e convegni.
I padiglioni di BolognaFiere sono stati totalmente occupati dagli espositori, per una superficie complessiva di 156 mila metri quadrati e un numero totale di 869 espositori, provenienti da 41 nazioni. In evidenza non solo la presenza di aziende italiane, con una larga rappresentanza di aziende provenienti dal distretto industriale di Sassuolo per le piastrelle in ceramica e da quello di Civita Castellana per la ceramica sanitaria, ma anche di 323 aziende estere, di cui 224 aziende di piastrelle di ceramica sulle 457 totali del settore.
Cersaie è stata anche l’occasione per valutare lo stato di salute dell’industria della ceramica made in Italy, che mostra segnali di recupero: nel 2016, secondo i dati di Confindustria Ceramica, la produzione è aumentata del 5,36% e il fatturato del 5,86%, per un controvalore di 5,41 miliardi di euro. 
Cersaie è stata una vetrina importante anche per diverse aziende novaresi del distretto della rubinetteria.
Alla kermesse bolognese, lo spazio di Rubinetterie Stella, concepito da Michele De Lucchi, ad esempio, ha catalizzato l’attenzione e riscosso l’apprezzamento del pubblico.  
La kermesse di Bologna si è chiusa per anche per “Damast” di Invorio nel segno del successo, grazie al grande interesse suscitato dalle molte nuove proposte presentate in un contesto espositivo originale e suggestivo, impreziosito dalle immagini create da Karen Knorr. 
l.c.

Articolo di: martedì, 03 ottobre 2017, 8:23 p.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Controlli della Polizia in città

Controlli della Polizia in città
NOVARA, Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio effettuata durante la settimana, la Squadra Volanti della Questura ha fermato alcuni soggetti che sono risultati essere in posizione irregolare sul territorio nazionale. In particolare, nella serata di martedì, gli agenti sono intervenuti su segnalazione di una lite in corso tra(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top