Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 28 aprile 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 2:52 p.

Centro servizi donna della Provincia: 12mila euro dal Rotaract per contrastare la violenza sulle donne

Consentiranno l’apertura delle strutture anche nel fine settimana

NOVARA, Oltre 12mila euro per l’attivazione e la continuazione di importanti servizi a tutela delle donne in difficoltà, servizi gestiti dalla Provincia di Novara. L’importante sostegno giunge dai giovani del Rotaract 2031, che, in breve tempo, hanno raccolto cifre significative da donare a sette associazioni sparse per il Piemonte (da Novara, dove arrivano ad aiutare il Centro servizi donna della Provincia, a Vercelli, da Biella a Ivrea, da Aosta a Verbania). Complessivamente, come hanno spiegato Giulia Dalloni, presidente Rotaract sino lo scorso giugno ed Elisa Guardia Rondo, presidente della Commissione del progetto “Up to us” (“Tocca a noi”) del Rotaract, sono stati raccolti ben 85.330 euro.

I 12mila euro destinati a Novara serviranno per tenere aperto il Centro anti-violenza di piazza Matteotti e gli altri sportelli in rete sparsi per il territorio (da Trecate ad Arona, passando per Borgomanero, Marano, Ghemme e nella zona della Valsesia; i vari centri si possono trovare sul sito www.provincia.novara.it) anche durante il fine settimana, «periodo in cui – ha spiegato la consigliera delegata alle Pari opportunità, Laura Noro – si verifica un maggior numero di episodi di violenza domestica. Dalle statistiche, infatti, emerge come gli episodi di maltrattamenti si registrino soprattutto tra il venerdì sera e il lunedì mattina. Potenziando l’orario del nostro centro e di quelli in rete, vogliamo fornire un aiuto concreto alle donne vittime di violenza. Sappiano che le istituzioni e i servizi a Novara e sul territorio ci sono». La cifra donata dal Rotaract servirà anche a potenziare un servizio già esistente, quello di assistenza psicologica alle donne vittime di maltrattamenti.

La consegna dell’assegno sabato a Palazzo Natta, alla presenza del presidente della Provincia, Matteo Besozzi. 

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola lunedì 21 novembre

 

Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 2:52 p.

Dal Territorio

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”
NOVARA - E’ stata un’edizione del Meeting Città di Novara di atletica leggera piuttosto intensa quella che si è tenuta domenica scorsa al campo Andrea Gorla di Novara per l’organizzazione del locale Team Atletico Mercurio. Al mattino un centinaio di giovanissimi provenienti da tutta la provincia e da quella vicine di Vercelli e Vco sono convenuti per darsi(...)

continua »

Altre notizie

Furgone in fiamme in A26

Furgone in fiamme in A26
MASSINO VISCONTI, Autocarro in fiamme lungo l’autostrada A26 Voltri Sempione oggi pomeriggio, venerdì 28 aprile, nella zona di Massino Visconti, nel Novarese.Tutto è successo al chilometro 176, in direzione sud. Il furgone trasportava generi di natura alimentare. L’incendio si è registrato intorno alle 15,30. L’A26, come rende noto la Polizia stradale,(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top