Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 22 ottobre 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 2:52 p.

Centro servizi donna della Provincia: 12mila euro dal Rotaract per contrastare la violenza sulle donne

Consentiranno l’apertura delle strutture anche nel fine settimana

NOVARA, Oltre 12mila euro per l’attivazione e la continuazione di importanti servizi a tutela delle donne in difficoltà, servizi gestiti dalla Provincia di Novara. L’importante sostegno giunge dai giovani del Rotaract 2031, che, in breve tempo, hanno raccolto cifre significative da donare a sette associazioni sparse per il Piemonte (da Novara, dove arrivano ad aiutare il Centro servizi donna della Provincia, a Vercelli, da Biella a Ivrea, da Aosta a Verbania). Complessivamente, come hanno spiegato Giulia Dalloni, presidente Rotaract sino lo scorso giugno ed Elisa Guardia Rondo, presidente della Commissione del progetto “Up to us” (“Tocca a noi”) del Rotaract, sono stati raccolti ben 85.330 euro.

I 12mila euro destinati a Novara serviranno per tenere aperto il Centro anti-violenza di piazza Matteotti e gli altri sportelli in rete sparsi per il territorio (da Trecate ad Arona, passando per Borgomanero, Marano, Ghemme e nella zona della Valsesia; i vari centri si possono trovare sul sito www.provincia.novara.it) anche durante il fine settimana, «periodo in cui – ha spiegato la consigliera delegata alle Pari opportunità, Laura Noro – si verifica un maggior numero di episodi di violenza domestica. Dalle statistiche, infatti, emerge come gli episodi di maltrattamenti si registrino soprattutto tra il venerdì sera e il lunedì mattina. Potenziando l’orario del nostro centro e di quelli in rete, vogliamo fornire un aiuto concreto alle donne vittime di violenza. Sappiano che le istituzioni e i servizi a Novara e sul territorio ci sono». La cifra donata dal Rotaract servirà anche a potenziare un servizio già esistente, quello di assistenza psicologica alle donne vittime di maltrattamenti.

La consegna dell’assegno sabato a Palazzo Natta, alla presenza del presidente della Provincia, Matteo Besozzi. 

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola lunedì 21 novembre

 

Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 2:52 p.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Incidente in A4, coinvolti bimbo di 2 anni e donna incinta

Incidente in A4, coinvolti bimbo di 2 anni e donna incinta
NOVARA, Incidente stradale intorno alle 19,30 di venerdì 20 ottobre lungo l'autostrada A4, tra i caselli di Novara Est e Novara Ovest (direzione Torino). Due le autovetture coinvolte, una con a bordo quattro persone, tra cui un bambino di circa due anni e una donna in stato di gravidanza, e l’altra con a bordo solo il conducente. Tutte le persone sono state portate(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top