Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 20 ottobre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 21 settembre 2017, 9:42 m.

Cavaglio d'Agogna, sequestrati 15 barattoli di miele e denunciato apicoltore

Operazione dei Carabinieri Forestali. All'uomo si contesta la frode in commercio

CAVAGLIO D'AGOGNA, Il personale della Stazione Carabinieri Forestale di Carpignano Sesia, nel Novarese, ha sequestrato 15 vasetti di miele e denunciato per frode in commercio un apicoltore. 

L'operazione di controllo è stato eseguito in una ditta individuale di Cavaglio d’Agogna. La verifica era mirata a compiere accertamenti sull’attività di produzione e vendita di miele da parte dell’impresa. A seguito del controllo, sono stati individuati 15 vasetti di miele, da 250 grammi ciascuno, recanti, in etichetta, la dicitura “CurcuMiele”. Il prodotto era composto da un mix di miele, curcuma e pepe. Sulla stessa etichetta venivano inserite anche indicazioni sulle particolari attitudini terapeutiche e medicamentose, che avrebbe assicurato il prodotto.
Tali indicazioni apparivano idonee a trarre in inganno, in quanto, spiegano i Carabinieri forestali, "il prodotto venduto, aveva una natura di alimento e non di preparato farmaceutico. L’etichetta appariva idonea a indurre in errore il consumatore, spinto a pensare di comprare un prodotto con effetti curativi e terapeutici, anziché alimento a base di miele con aggiunte di altri ingredienti. Inoltre, il fatto è stato anche oggetto di contestazione in quanto l’etichettatura utilizzata, si avvaleva della denominazione “miele” in contrasto con la normativa di settore, sia europea che nazionale". 
Si è proceduto così al sequestro di tutti i quindici vasetti di miele e a denunciare all'Autorità giudiziaria competente, per il reato di frode in commercio, il titolare della ditta individuale di apicoltura. Il sequestro è stato convalidato dalla Procura della Repubblica di Novara.
La normativa europea e nazionale, in materia di miele, è molto rigida a tutela del consumatore e della genuinità e qualità del prodotto. È, infatti, vietata l’aggiunta al miele, immesso sul mercato in quanto tale o utilizzato in prodotti destinati al consumo umano, di qualsiasi ingrediente alimentare, compresi gli additivi. Al miele denominato come tale è, inoltre, vietata l’effettuazione di qualsiasi altra aggiunta, se non di miele stesso. Sulla base di tale principio, preparati a base di miele e altri ingredienti, non possono riportare in etichetta il termine “miele”, ma, soltanto, un nome di fantasia.
MO. C.

Articolo di: giovedì, 21 settembre 2017, 9:42 m.

Dal Territorio

Controlli della Polizia in città

Controlli della Polizia in città
NOVARA, Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio effettuata durante la settimana, la Squadra Volanti della Questura ha fermato alcuni soggetti che sono risultati essere in posizione irregolare sul territorio nazionale. In particolare, nella serata di martedì, gli agenti sono intervenuti su segnalazione di una lite in corso tra(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top