Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 24 febbraio 2017
 
 
Articolo di: domenica, 02 ottobre 2016, 9:44 m.

Carmina burana a Miasino, con un coro di 100 elementi

Nella serata si raccoglieranno fondi per il terremoto del Centro Italia

MIASINO, I Carmina Burana di Carl Orff protagonisti domenica 2 ottobre alle 21 nella chiesa di San Rocco di Miasino, nel Novarese. A guidare l’evento, il maestro novarese Massimo Fiocchi Malaspina, da poco rientrato dal Giappone, dove ha diretto la Cavalleria Rusticana di Mascagni e la Tosca di Giacomo Puccini.

Dopo il successo di critica e pubblico ottenuto, dunque, a Milano alla Palazzina Liberty il 24 giugno nell'ambito del festival MiAmOr Pianolink e per Tones on the Stones nell’imponente cava di pietra di Trontano il 23 luglio, il lavoro di Orff viene proposto a Miasino. L'allestimento di questo capolavoro della storia della musica occidentale è il risultato di un laboratorio guidato dal Coro polifonico Stendhal della scuola di musica Dedalo di Novara e aperto ad altre realtà corali del territorio.

Ne è risultato un grande coro di circa un centinaio di coristi amatori, ma con esperienza di canto corale, provenienti dal novarese (Novara, Galliate, Cameri, Marano Ticino) ma anche dal Borgomanerese (Borgomanero, Gattico), dal Cusio, dall'Aronese fino alla presenza di qualche corista proveniente da realtà corali di Milano. Si tratta di una composizione di enorme impatto, amata da tutti, sia cultori di musica che semplici curiosi, proprio per la vitalità dei brani, per la ricchezza dei testi e per la ritmica incalzante. Chiunque conosce e ha già ascoltato più volte il primo numero dei Carmina Burana (O fortuna imperatrix mundi), brano utilizzato come colonna sonora per innumerevoli film o video di vario genere, e gli altri brani, anche se meno noti, sono comunque di facile ascolto. La versione che si propone per il concerto di Miasino è una versione originale ed è per soli, coro, coro di voci bianche, pianoforti, quintetto di ottoni e percussioni. La presenza degli ottoni renderà ancora più d'impatto e travolgente questa straordinaria composizione. Parteciperanno al concerto solisti giovani ma già apprezzati a livello nazionale e internazionale: Giorgia Paci, Mauro Bonfanti e Pasquale Scircoli. Voce recitante, Franco Acquaviva, del Teatro delle Selve.

Il concerto, organizzato dall'associazione culturale novarese Angolo delle Ore, è stato reso possibile grazie alla generosità dei comuni di Miasino e Ameno e di una cordata di alcuni imprenditori e professionisti del territorio che hanno dimostrato grande sensibilità al progetto. Durante la serata saranno raccolte offerte che saranno destinate alla Caritas Italiana per la colletta terremoto Centro Italia. “Credo che il concerto – spiega il maestro Fiocchi Malaspina - sia un evento imperdibile per chi voglia rivivere o conoscere per la prima volta l'impatto primordiale e dirompente di alcune parti dei Carmina Burana, le melodie dolci e suadenti delle sezione dedicata all'amore e la graffiante ironia di In taberna”.

mo.c.

Articolo di: domenica, 02 ottobre 2016, 9:44 m.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

81enne truffata da due finti dipendenti dell’acquedotto

81enne truffata da due finti dipendenti dell’acquedotto
CERANO, Ancora truffatori in azione nel Novarese. L’ultimo episodio si è verificato l’altra mattina a Cerano. Qui due soggetti si sono presentati in un’abitazione di via Papa Giovanni XXIII, riferendo all’anziana che ha aperto loro la porta, classe 1935, di essere alcuni addetti dell’acquedotto. La strategia utilizzata per la truffa è stata la(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top