Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 22 febbraio 2018
 
 
Articolo di: giovedì, 07 dicembre 2017, 3:00 p.

Cantieri in città: lavori per 17milioni di euro

Per viale Volta la riapertura slitta a febbraio

NOVARA - Un lungo elenco di lavori pubblici in corso di esecuzione e di futura programmazione sono stati al centro della conferenza stampa convocata nella giornata di ieri, mercoledì 6 dicembre, dall’assessore ai Lavori pubblici Simona Bezzi (nella foto tra Edoardo Candiani ed Elena Nannini, dirigenti del settore Lavori pubblici). «Durante quest’anno sono stati avviati i procedimenti per lavori previsti nel Piano opere per un valore complessivo di 17 milioni di euro. Alcuni lavori sono stati avviati e conclusi, altri sono tuttora in corso mentre per altri sono state avviate le gare». Tra i punti nodali la questione di viale Volta: «In questo caso l’intervento per la messa in sicurezza della soletta del Cavo d’Assi sta subendo dei ritardi sul cronoprogramma inizialmente previsto perchè ad oggi i lavori delle ditte che si devono occupare dei sottoservizi non sono stati ancora consegnati e quindi noi non abbiamo ancora potuto intervenire. Quindi sicuramente non ci sarà la conclusione entro Natale come avevamo inizialmente detto e sperato. Sicuramente si andrà al mese di febbraio». Questione ferma e al momento senza una soluzione percorribile anche quella della rampa del Liceo classico “Carlo Alberto” dichiarata inagibile: «E’ una questione molto seria e con un quadro economico ipotizzato molto costoso. Non si è ancora deciso nulla, però, ciò che è certo che non è un intervento in programma nei prossimi mesi e poi si dovrà trovare un accordo anche con la Provincia per cercare di trovare una soluzione più funzionale a dei costi più sostenibili». Nella valutazione generale dell’anno Bezzi conclude: «Si è fatto davvero molto, anche in considerazione del fatto che durante questi mesi sono sorte delle emergenze che come tali non erano state previste, come per esempio la piscina di via Solferino».
Clarissa Brusati  

Scopri tutti gli interventi realizzati e in fase di completamento sul Corriere di Novara in edicola

Articolo di: giovedì, 07 dicembre 2017, 3:00 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Rubate le offerte per la Caritas

Rubate le offerte per la Caritas
ROMENTINO - È successo ancora. Un anno fa ignoti avevano scassinato la cassetta per le offerte collocata accanto al presepe in chiesa parrocchiale. Questa volta è accaduto in occasione della mostra proposta dal Gruppo Filatelico Romentinese nel 160° anniversario dell’apparizione di Nostra Signora di Lourdes: fino al 28 febbraio la cappella del Santissimo Sacramento(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top