Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 24 novembre 2016, 8:47 m.

Cambio alla guida di Liberazione e Speranza, Elia Impaloni nuovo presidente

Andrea Lebra resterà comunque nel direttivo

NOVARA, Nuovo direttivo per Liberazione e Speranza onlus, l’associazione che da 17 anni, prima a Novara e ora anche nel Verbano Cusio Ossola e nel Vercellese, si occupa di seguire e salvare donne vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale. Un’iniziativa avviata nel 2000, grazie ad Andrea Lebra e alla collaborazione di molte altre persone. Un nuovo direttivo che, per la prima volta, non vedrà come presidente Lebra, che lascia dopo ben 17 anni ininterrotti di presidenza e rappresentanza legale dell’associazione. Lo storico fondatore e presidente resta però nel direttivo, composto da 4 donne e tre uomini, e continuerà a dare il proprio contributo come volontario.

La nuova presidente è Elia Impaloni, già assessore alle Politiche sociali del Comune e ora consigliera d’opposizione, impegnata nell’associazione per 4 anni. «L’assemblea dei soci, che ha visto la partecipazione di moltissimi giovani – ha spiegato Lebra – ha eletto il nuovo organo direttivo, scaduto lo scorso anno. Nuova presidente è Elia, vice presidente, invece, Luciano , che si occuperà degli aspetti economici. Io resterò come volontario, continuando a dare un aiuto. Il nuovo direttivo resterà in carica tre anni. Impaloni, presidente e legale rappresentante di Les, e Chiesa sono stati eletti all’unanimità. Lascio il testimone a una donna, giovane, preparata, esperta in tematiche sociali e femminili, che riuscirà certamente a portare nuove idee e rinnovato entusiasmo. Non si tratta di un incarico politico. Abbiamo sempre lavorato con Amministrazioni di ogni colore». «Sono molto legata a Liberazione e speranza e alle attività, che stiamo implementando – ha aggiunto Impaloni - Interveniamo anche nelle scuole e abbiamo attivato 126 tirocini per donne in difficoltà. Ci stiamo anche occupando dell’accoglienza di donne profughe richiedenti protezione internazionale e che scopriamo essere vittime di tratta».

mo.c.

 

 

Articolo di: giovedì, 24 novembre 2016, 8:47 m.

Dal Territorio

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top