Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 21 ottobre 2014, 8:16 p.

Baveno: ritorno alle origini per Miss Italia (fotogallery)

Aperitivo con le più votate. Presente la novarese Bonetti

BAVENO – Nuovo ritorno alle origini per Miss Italia. Nel 75° anniversario della nascita del concorso, alcune tra le ragazze più belle e più votate dell’edizione 2014 sono tornate a Baveno, a pochi passi dall’incantevole scenario che ospitò l’elezione della prima reginetta dell’allora “5000 lire per un sorriso”, nel 1939.
Nei mesi scorsi Baveno aveva ospitato un casting al quale parteciparono decine di ragazze provenienti da tutto il Piemonte. Ora, complice il clima mite portato dall’anticiclone africano, l’Hotel Beau Rivage e il Cava Restaurant hanno voluto ringraziare le finaliste del territorio locale con un evento dedicato interamente a loro, un miss-day tra la folla di turisti e cittadini che in questi giorni hanno letteralmente preso d’assalto la sponda piemontese del lago.
“Abbiamo voluto ringraziare e salutare le finaliste delle province a noi vicine per la visibilità che hanno offerto al territorio del Lago Maggiore, in qualità di testimonial alle finali nazionali del concorso – spiega Max Ferrari, organizzatore e chef manager di Cava Restaurant - abbiamo approfittato del week-end estivo per ospitarle a Baveno e rimarcare il legame del concorso con i luoghi d’origine. Ancora una volta siamo rimasti piacevolmente colpiti da comei turisti stranieri si siano soffermati ad ammirare le ragazze durante gli shooting fotografici. All’estero conoscono molto bene il concorso, Miss Italia si conferma un brand importante per il nostro Paese”.
Per celebrare l’evento, gli organizzatori hanno voluto preparare l’aperitivo delle miss, originale cocktail analcolico dedicato alle ragazze e offerto anche ai passanti per un brindisi beneaugurale.
Presenti all’evento Laura Bonetti da Novara, Giulia Avondino da Pray (BI), ma che studia a Borgosesia e Irma Ticozzelli da Vercelli.

> FOTOGALLERY 

mo.c.

Articolo di: martedì, 21 ottobre 2014, 8:16 p.

Dal Territorio

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi

Raccolta differenziata: sono i Comuni novaresi i più virtuosi
I Comuni della Provincia di Novara risultano  per l’anno 2016 i più virtuosi nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel contenimento della quantità di rifiuti prodotti, nella quantità di rifiuti inviati in impianti per lo smaltimento finale. Risultano anche morigerati nella tassazione, a quanto si è potuto apprendere seguendo dalla cronaca(...)

continua »

Altre notizie

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!

Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere!
NOVARA - Il Probiotical Rugby Novara torna a vincere! Si è conclusa 30 a 26 la partita che i novaresi hanno giocato ieri pomeriggio, domenica 21 gennaio, contro l’Amatori & Union Rugby Milano in casa, al campo Leone Laurenti. Queste le formazioni del match, arbitrato da Pierangelo Savio di Torino: per il Probiotical Cerutti Michele, Stofella Andrea, Battaglia Giulio, Vicari(...)

continua »

Altre notizie

Imbarcazione in difficoltà sul lago, Intervento dei Vigili del fuoco

Imbarcazione in difficoltà sul lago, Intervento dei Vigili del fuoco
ARONA, Una squadra dei Vigili del fuoco del distaccamento di Arona è intervenuta nel pomeriggio del 22 gennaio alle 16, per un intervento di soccorso sul lago Maggiore davanti alle coste aronesi, nel Novarese. Un’imbarcazione a vela, con a bordo una coppia di Milano, era rimasta incagliata, pericolosamente in bilico sulla chiglia, in mezzo ai canneti, a causa del vento che(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

^ Top