Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 19 febbraio 2017
 
 
Articolo di: sabato, 07 gennaio 2017, 10:37 m.

Banco Bpm corre, ora azioni su Npl e reddito

L'esordio apprezzato dai mercati

Dopo due giorni di strappi in borsa mercoledì ancora movimento attorno al titolo Banco Bpm che ha chiuso con un +1,49% al terzo giorno di scambi a Piazza Affari. Il titolo del nuovo gruppo bancario (che, va ricordato per i tanti azionisti novaresi, riassume anche l’eredità della vecchia Banca Popolare di Novara), oggi terzo in Italia per attivi, aveva guadagnato dopo il +9% d’esordio lunedì, un altro 8% martedì e in due giorni di contrattazioni ha visto passare di mano oltre il 5% del capitale sociale. Il forte ritorno degli acquisti segue comunque un periodo di decisa correzione in Borsa di Banco Popolare e Bpm che nel 2016 erano stati tra i peggiori del Ftse Mib (rispettivamente -76% e - 61%): all’annuncio dell’aggregazione, a marzo, la combinazione dei due titoli capitalizzava 5,5 miliardi di euro (prima dell’aumento di capitale del Banco) e ora supera di poco i 4 miliardi di euro. «Certo i movimenti del mercato borsistico - commenta il vicepresidente di Banco Bpm, il novarese Maurizio Comoli - fanno parte di un riassestamento che è nei fatti e nelle cose di un’operazione che è una nata come una sfida in un momento particolarmente delicato per il sistema bancario in generale. Ci sono tutte le condizioni per far bene e il velo negativo che avvolgeva anche il nostro mondo bancario è stato alzato. Siamo ai nastri di partenza ed ora dobbiamo dimostrare nei fatti di essere all’altezza del mercato e dei territori di riferimento con i loro bisogni. Saranno i fondamentali ad ispirare il mercato e la mission della terza banca italiana resta quella di tenere salde ed occupare le aree dove il manifatturiero resta forte al servizio dei territori, delle imprese e delle famiglie».

Roberto Azzoni

Articolo di: sabato, 07 gennaio 2017, 10:37 m.

Dal Territorio

Il Novara espugna Latina!

Il Novara espugna Latina!
LATINA - NOVARA 0- 1   LATINA:  Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Garcia Tena, Nica (29’ st Regolanti), Bandinelli (37’ st De Vitis), Mariga, Bruscagin, Buonaiuto (13’ st De Giorgio), Corvia, Insigne.  All.:  Vivarini. NOVARA:  Da Costa, Troest, Lancini, Scognamiglio, Dickmann, Casarini, Cinelli (5’ st(...)

continua »

Altre notizie

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese
BORGO TICINO, E’ in fase di ricostruzione da parte della Polizia stradale di Borgomanero l’esatta dinamica dell’incidente che si è verificato al chilometro 29 della statale Ticinese l’altra sera. Il tutto all’altezza dell’intersezione con la provinciale Borgo Ticino-Castelletto, nel Novarese. In questo punto si sono scontrate una Mercedes,(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top