Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 30 marzo 2017
 
 
Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:47 m.

Bancarella, i magnifici sei in finale

In anche il novarese Alessandro Barbaglia

NOVARA - E’ partito all’ombra della Cupola antonelliana l’atto conclusivo dell’edizione numero 65 del “Premio Bancarella”. Ieri pomeriggio, nell’auditorium “Fratelli Olivieri” del Conservatorio “Cantelli”, la lunga e spasmodica attesa è finalmente terminata e sono stati svelati i sei finalisti (e le loro fatiche letterarie) che si contenderanno il successo finale il prossimo 16 luglio a Pontremoli. Fra loro anche un nome e un volto giovane della cultura locale. Quello di Alessandro Barbaglia (nella foto), che con il suo romanzo d’esordio, “La locanda dell’ultima solitudine” (edito da Mondadori), ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento.
Gli altri “finalisti” sono la cagliaritana Cristina Caboni, autrice de “Il giardino dei fiori segreti” (Garzanti); il padovano Matteo Strukul, che ha proposto con il suo “I Medici” (Newton Compton) un nuovo capitolo del romanzo a sfondo storico; la veronese Valeria Benatti, che con il suo “Gocce di
veleno” (Giunti) ha affrontato il tema della violenza sulle donne; il napoletano Lorenzo Marone con “Magari domani resto” (Feltrinelli); e infine il coreano (unico che non ha potuto presenziare alla cerimonia) Jung Myung Lee (rappresentato dal suo editor Marcella Marini), che ha trattato, nelle pagine del suo “La guardia, il poeta e l’investigatore” (Sellerio), il tema della guerra.
A fare gli onori di casa il direttore dell’Istituto musicale novarese Renato Meucci, seguiti dai saluti istituzionali: in primis Alessandro Canelli sindaco di Novara, e la collega di Pontremoli, Lucia Baracchini. Con loro era presente anche la coordinatrice del “Circolo dei lettori” di Novara Paola Turchelli. E poi quelli che consentono al “Bancarella” di... andare avanti, cominciando dal vicepresidente della Fondazione “Città del Libro” Gianni Tarantola. Per finire con i librai, veri protagonisti di un premio ormai entrato nella tradizione, che per Novara si è identificato (e si identifica ancora oggi) in Ottavio Lazzarelli e sua moglie, con la loro libreria adiacente il teatro “Coccia”.
Svelati i “finalisti” e i loro lavori, “degustati” come un ottimo vino da parte di padrini e madrine i loro lavori, spetta ora ai lettori acquirenti l’ultimo giudizio...

Luca Mattioli

Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:47 m.

Dal Territorio

Valentina Greggio, donna jet

Valentina Greggio, donna jet
IDRE FJALL (SVEZIA) - La regina dello sci velocità è ancora lei! Valentina Greggio si è laureata nuovamente campionessa mondiale della disciplina sulla pista di Idre in Svezia. E’ il terzo alloro iridato per la 26enne verbanese dopo quelli di Vars nel 2013 e di Pas de la Casa nel 2015.  Valentina ha raggiunto i 171,50 km/h, sufficienti per mettersi alle(...)

continua »

Altre notizie

Auto avvolta dalle fiamme a Dormelletto

Auto avvolta dalle fiamme a Dormelletto
DORMELLETTO, Un’autovettura è andata a fuoco nella prima serata di oggi, mercoledì 29 marzo, a Dormelletto, nel Novarese, lungo la strada statale 33, al chilometro 60+300. A essere interessata dalle fiamme, poco dopo le 19,30, una Peugeot 307. Non si tratta di un incidente stradale, ma – con ogni probabilità – di autocombustione. Sul posto sono(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Successo di visitatori per le Giornate di Primavera del Fai

Successo di visitatori per le Giornate di Primavera del Fai
NOVARA - Ci mettono passione ed entusiasmo. E anche professionalità. Sono il valore aggiunto delle Giornate di Primavera: gli Apprendisti Ciceroni. Studenti di ogni ordine e grado che hanno accompagnato in visita per la due giorni di arte e cultura proposta sul territorio della delegazione Fai di Novara. Sabato 25 e domenica 26 marzo apertura di 29 beni tra la città (cinque nel(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top