Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 28 giugno 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 16 marzo 2017, 10:57 m.

Autotrasporto, Confartigianato e CNA incontrano il Prefetto

"Il settore affronta da tempo una crisi drammatica"


NOVARA - Oggi, giovedì 16 marzo, a seguito della proclamazione da parte di Unatras - il coordinamento unitario cui aderiscono Confartigianato Trasporti, CNA-Fita, Assotir, Fai, Fiap, Sna Casa e Unitai -  di una giornata di mobilitazione nazionale dell'autotrasporto, prevista sabato 18 marzo, Confartigianato Imprese Piemonte Orientale e CNA Piemonte Nord  incontreranno il prefetto di Novara, Francesco Paolo Castaldo, per illustrare la situazione dell’autotrasporto nelle province del Piemonte Orientale (Novara, Vercelli, Verbano Cusio Ossola) e le motivazioni della mobilitazione promossa da UNATRAS, da ricercare nella  mancata risposta del governo sui principali problemi del settore; fra questi la determinazione mensile dei costi indicativi di esercizio dei diversi servizi di autotrasporto; l’assunzione di iniziative per garantire  trasparenza e regolarita’ del mercato nazionale e internazionale dei trasporti; il rilancio e la messa a regime del portale della regolarità dell’autotrasporto, gestito dall’Albo nazionale; azioni di contrasto efficaci e coordinate con quelle di altri paesi europei contro la concorrenza estera sleale e illegale e contro qualsiasi forma di abusivismo; sanzioni effettive e norme disincentivanti per chi non rispetta i i tempi di pagamento dei servizi di trasporto; lo sblocco del rilascio delle autorizzazioni per i trasporti eccezionali, semplificando gli adempimenti a carico delle imprese; il pieno funzionamento delle Motorizzazioni Civili.

Come sottolineano da Confartigianato e CNA "il settore dell’autotrasporto affronta da tempo una crisi drammatica, che sembra essere senza fine; un momento di difficoltà che colpisce le imprese e, di fronte al quale, servono interventi precisi, come quelli evidenziati nelle richieste avanzate al Governo. I dati della crisi sono drammatici, con un crollo delle movimentazioni del 35% e la perdita di centinaia di imprese e posti di lavoro. Una situazione insostenibile che richiede più attenzione per un comparto essenziale dell’economia del nostro Paese e, soprattutto, il rispetto degli impegni presi".

Articolo di: giovedì, 16 marzo 2017, 10:57 m.

Dal Territorio

Novara-Da Costa: siamo ai saluti

Novara-Da Costa: siamo ai saluti
NOVARA - Il Novara Calcio è pronto a salutare il suo capitano. Questa settimana dovrebbe concretizzarsi il passaggio di David Da Costa al Lugano. Un mese fa i primi abboccamenti, con alcune dichiarazioni del procuratore del portiere elvetico, che aveva dichiarato alla Rsi l’apprezzamento del presidente ticinese Renzetti nei confronti del suo assistito. Allora,(...)

continua »

Altre notizie

Donna scippata e ferita ad Arona

Donna scippata e ferita ad Arona
ARONA, Scippo l’altra notte ad Arona, nel Novarese. L’episodio si è registrato in corso Repubblica una ventina di minuti dopo le 4. Un malvivente ha avvicinato all’improvviso una donna, strappandole la borsetta e fuggendo quindi a piedi. La donna, una 38enne residente proprio ad Arona, a seguito dello strappo è caduta a terra, rimediando una serie di(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top