Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 17 ottobre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 31 ottobre 2013, 10:31 m.

Arpad Weisz: per non dimenticare

Allo stadio “Piola” una targa che ricorda il tecnico del Novara Calcio e il suo tragico destino

NOVARA - Ad imperitura memoria. Il nome di Arpad Weisz rimarrà impresso per sempre sui muri dello stadio “Silvio Piola” di Novara. Il momento, tanto atteso, si è celebrato ufficialmente lunedì 28 ottobre 2013 con una breve, ma significativa cerimonia prima della partita Novara-Cesena. All’ingresso della tribuna d’onore è stata scoperta la targa che ricorderà l’allenatore ebreo-ungherese morto ad Auschwitz il 31 gennaio 1944.
Una storia dimenticata per troppo tempo, riemersa all’indomani del convegno del gennaio scorso e sfociata in un’iniziativa che ha coinvolto diversi soggetti. In primis il Novara Calcio e la sua Fondazione, che si sono adoperati fattivamente per lasciare un segno tangibile, un’importante testimonianza di una vicenda tragica da tramandare, come monito, alle nuove generazioni contro ogni forma di discriminazione razziale. Ed ha trovato la sponda del Comune di Novara, dell’Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara”, dell’Anpi e del nostro giornale, che proporrà da oggi in edicola il volume “Un azzurro infinito”, presentato per l’occasione da Sandro Devecchi, che ripercorre l’esperienza di Weisz sulla panchina azzurra.
Sotto la targa di Arpad Weisz campeggerà quella di un altro immortale della storia azzurra, Luciano Marmo (erano presenti i figli Bruno e Luciano), realizzata negli anni Settanta da Paolo Todeschini, giocatore e allenatore di serie A divenuto in seguito scultore affermato.

Paolo De Luca

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara di giovedì 31 ottobre 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

2.jpg

Articolo di: giovedì, 31 ottobre 2013, 10:31 m.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Incidente a Oleggio Castello: due auto coinvolte

Incidente a Oleggio Castello: due auto coinvolte
OLEGGIO CASTELLO, Incidente stradale tra Arona e Oleggio Castello nel pomeriggio di lunedì 16 ottobre. Il sinistro è avvenuto lungo la strada statale 142 Biellese e ha visto il coinvolgimento di due autovetture. Sul posto il personale del 118 per soccorrere i feriti, i Carabinieri di Arona, a rilevare l’incidente e i Vigili del fuoco del distaccamento di Arona per(...)

continua »

Altre notizie

Partono con la "Novara romana" "I Venerdì dell'arte novarese"

Partono con la "Novara romana" "I Venerdì dell'arte novarese"
NOVARA - Inizia oggi, 13 ottobre, il ciclo di incontri "I Venerdì dell'arte novarese". Alle 17.30, al Castello visconteo-sforzesco, relatrice sul tema “Novara romana: frammenti di una città” sarà Giuseppina Spagnolo, già membro della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top