Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: domenica, 26 giugno 2016, 1:09 p.

Arona, torna il tennis, a breve riapre il Lido

Il sindaco: «Momento importante per la città che si riappropria di un bene»

ARONA - Per una struttura che si inaugura un'altra in attesa di riapertura. Fine giugno e inizio di luglio, date attese dalla popolazione aronese. Dopo anni di inattività e di chiusura riaprono infatti i campi da tennis comunali di piazzale Vittime di Bologna mentre a breve, stando alle rassicurazioni del sindaco, dovrebbero anche riaprire i cancelli del Lido di corso Europa. L’inaugurazione del nuovo centro sportivo targato Asd Action Tennis Arona era fissata per ieri pomeriggio. L’annuncio era stato dato già la scorsa settimana in occasione del Consiglio comunale dal sindaco Alberto Gusmeroli. Le migliorìe apportate in tempi record si sono potute verificare da parte di chi transitava in quella zona di giorno in giorno, di settimana in settimana. Diversi i lavori realizzati per questo centro con campi da tennis, calcetto, beach volley e beach tennis. «La gara – aveva ricordato il primo cittadino – è stata vinta da “ragazzi” (si tratta di Maurizio Sargentoni e Alessandra Ribolzi) che hanno ristrutturato la struttura mediante un fortissimo investimento. Sarà un momento importante per la città che si riappropria di un bene, anche se data in gestione, riqualificata completamente e che resterà alla città». Si è iniziato invece a lavorare al Lido di Arona, a stagione estiva ormai iniziata. Anche in questo caso il sindaco nel Consiglio comunale del 16 giugno aveva dato delucidazioni sulle tempistiche, vista anche la pressante richiesta da parte soprattutto dei cittadini: «Oggi (giovedì scorso, ndr) con il vice sindaco Federico Monti abbiamo incontrato gli imprenditori vincitori della gara. Abbiamo visionato il bellissimo progetto che ha tutte le potenzialità per diventare una delle aree a lago più accessoriate, godibili e belle del lago Maggiore». I vincitori del bando, Dalton management Sagl, per una durata di nove anni, hanno iniziato i lavori di sistemazione dell’area per l’imminente apertura, ma non tutto verrà realizzato quest’anno. «Il progetto presentato prevede due zone – ha spiegato Gusmeroli - visto il tempo a disposizione risicato molti degli interventi saranno realizzati a partire da ottobre in avanti. Decideranno poi se la casupola (ovvero il fabbricato vista lago) sarà da abbattere o da ristrutturare, nella zona davanti hanno previsto un’area relax, fitness. Predisposta anche un’area lounge per la sera e un bar per il giorno, sdraio e ombrelloni, zona giochi per bambini e piscine acquatiche».

Maria Nausica Bucci

Articolo di: domenica, 26 giugno 2016, 1:09 p.

Dal Territorio

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze

 Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze
NOVARA, Non accetta di aspettare il suo turno in Pronto soccorso e così inizia con il dare in escandescenze. È successo sabato sera al Dea di Novara.  Protagonista dell'episodio, che ha visto il necessario intervento della Polizia, Paola Labella, già al centro di analoghi episodi in centro città, tra cui l'aggressione in piazza Gramsci ad alcuni ragazzi(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top