Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 20 novembre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 22 settembre 2016, 9:49 m.

Anci Piemonte, Ballaré annuncia le dimissioni da presidente

In vista dell'Assemblea nazionale di Bari

Andrea Ballaré, ex sindaco di Novara, ora consigliere nelle file dell'opposizione, ha annunciato ieri, in occasione delle operazioni congressuali a Torino, la sua intenzione di rassegnare le dimissioni da presidente dell'Anci Piemonte. "Il nuovo presidente dovrà essere rappresentativo di tutti i sindaci piemontesi, ringrazio per la fiducia che continuo a ricevere in modo trasversale, ma per me è giunto il momento di fare un passo indietro - ha detto Ballarè - Un annuncio doveroso dopo che i risultati elettorali della scorsa primavera hanno cambiato la fisionomia politica del Piemonte e il mio status personale. Ho rimesso il mio mandato nelle mani dell'assemblea regionale, che mi ha chiesto di soprassedere fino a metà ottobre, ma all'indomani dell'assemblea nazionale (in programma a Bari dal 12 al 14 ottobre, ndr) rassegnerò le dimissioni". L'intenzione è in linea con la decisione del presidente nazionale Piero Fassino di rimettere il proprio mandato, dopo l'esito delle amministrative. 

"Nei prossimi giorni - ha dichiarato Ballarè - avvieremo le consultazioni politiche utili ad individuare il futuro presidente di Anci Piemonte. Considerati gli apprezzamenti giunti da più parti, cercheremo di mantenere una certa continuità d'azione".
Per quanto riguarda i lavori dell'assemblea nazionale, il presidente Andrea Ballarè ha annunciato che: "I delegati piemontesi, nominati dall'assemblea di oggi, porteranno ancora una volta all'attenzione di Anci nazionale tutto il lavoro che è stato fatto nell'ultimo anno. L'impegno di Anci è stato imponente su più fronti, con una serie di proposte in materia di immigrazione, trasporti, razionalizzazione dei servizi postali, banda larga nelle periferie, senza dimenticare la delicata questione delle unioni e delle fusioni tra Comuni che tocca da vicino numerose realtà piemontesi. All'orizzonte c'è una sfida epocale che riguarda l'intero sistema dei Comuni e che vede protagonisti i Sindaci".
I delegati di Anci Piemonte all'assemblea nazionale, oltre al presidente uscente Ballarè, saranno: Domenico Carretta, Piersandro Cassullo, Emilio Chiaberto, Ivana Gaveglio, Paolo Lantero, Giancarlo Panero e Simone Silvestrini.

Articolo di: giovedì, 22 settembre 2016, 9:49 m.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Controllano l’auto sulla quale viaggia e lui insulta gli agenti: ventenne nei guai

Controllano l’auto sulla quale viaggia e lui insulta gli agenti: ventenne nei guai
NOVARA, Inizia a sbraitare e a insultare gli agenti impegnati in un controllo contro le stragi del sabato sera sulle strade del Novarese e finisce così con l’essere denunciato per diversi reati. Protagonista della vicenda, un 20enne borgomanerese, passeggero di un’autovettura, coinvolta nei controlli messi in atto dalla Polizia stradale di Arona a Novara.(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top