Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 18 febbraio 2018
 
 
Articolo di: sabato, 06 maggio 2017, 10:15 m.

All’ospedale Maggiora si gioca per imparare l’importanza di lavarsi le mani

Riuscito progetto degli infermieri della Struttura di Prevenzione del rischio Infezioni

NOVARA - Sensibilizzare gli operatori sanitari, i bambini e tutti i cittadini sull’importanza di lavarsi le mani: questo l’obiettivo del progetto promosso dagli infermieri della Struttura semplice di Prevenzione del rischio Infezioni dell’ospedale Maggiore che ha avuto il suo momento conclusivo ieri mattina. Nel quadriportico dell’ospedale gli alunni della prima media della scuola Morandi (che fin da gennaio sono stati coinvolti in attività finalizzate alle pratiche di igiene delle mani) hanno partecipato prima a un ulteriore momento formativo per poi partecipare a uno speciale gioco dell’oca, rebus e puzzle sull’argomento. Per questo progetto gli infermieri novaresi hanno ricevuto un premio dal collegio Ipasvi (Infermieri professionali, Assistenti sanitari, Vigilatrici d'infanzia). Tale premio in denaro dell’ammontare di 600 euro è stato donato dagli infermieri all’associazione Unione genitori Italiani contro il tumore del bambino. “La pratica di lavarsi le mani è importantissima, è alla base della medicina moderna - ha sottolineato il direttore dell’Aou Maggiore della Carità Mario Minola – ricordiamo che proprio qui a Novara a inizio ‘800 il primario di Chirurgia Enrico Bottini per primo scoprì l’importanza di disinfettare le mani con il fenolo, solo che non brevettò tale scoperta il cui merito è poi andato ad altri”. L’attività di sensibilizzazione rivolta la personale aziendale si concretizzerà presso i locali della mensa aziendale con l’affissione di poster e disegni dei bambini e con la distribuzione di prodotti per frizione alcolica delle mani ai dipendenti che accedono alla mensa.

Valentina Sarmenghi  

Articolo di: sabato, 06 maggio 2017, 10:15 m.

Dal Territorio

Per il Novara pareggio tra gli applausi

Per il Novara pareggio tra gli applausi
NOVARA – SPEZIA 1 - 1   NOVARA : Montipò, Golubovic, Mantovani, Chiosa, Dickmann (32’ st Maniero), Casarini, Ronaldo (24’ st Orlandi), Calderoni, Moscati, Sansone (41’ st Di Mariano), Puscas.  All.:  Di Carlo. SPEZIA:  Di Gennaro, De Col, Terzi, Giani, Lopez, Mora (21’ stMaggiore), Bolzoni,(...)

continua »

Altre notizie

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni
NOVARA, E’ stato aggiornato all’11 maggio, in Tribunale a Novara, un processo che vede al centro del dibattimento una lite che, a Cerano, nella tarda serata del 22 maggio 2015, si era conclusa con due feriti, uno più grave (che era finito in ospedale in Rianimazione) e uno più lieve. L’episodio era avvenuto in piazza Crespi. In quell’occasione due(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top