Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 20 febbraio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 23 giugno 2017, 6:59 p.

All’Araldo ancora un’Estate “firmata”

Dal 28 giugno la rassegna cinematografica ideata da Mario Tosi

NOVARA - Terza stagione con Estate d’Autore al cinema Araldo di Novara. Dal 28 giugno al 9 agosto appuntamento con la rassegna di opere cinematografiche proposta da Mario Tosi. «Senza zanzare e con aria condizionata – commenta il gestore della sala – per un’estate “firmata” in compagnia di premi Oscar e registi affermati come Frears, Verhoeven, Ross, Infascelli, Ford, Chazelle, Bruni e Larrain. Da un lato diamo alla città l’opportunità di accostare il cinema d’autore in un periodo insolito e dall’altro offriamo agli estimatori del cinema d’autore l’occasione di continuare il loro percorso anche in estate. Sarà possibile recuperare qualche prima visione persa durante l’anno o scoprire pellicole mai presentate in città e che sono quindi prime visioni a tutti gli effetti. E per ogni film proponiamo due serate». Qualche titolo: Elle, Jackie, Tutto quello che vuoi, Animali notturni, Florence, Captain Fantastic, Famiglia all’improvviso, La La Land, Lion. Aprirà il Premio Oscar come miglior film Moonlight di Barry Jenkins; in cartellone anche Barriere di Denzel Washington, In viaggio con Jacqueline, La luce sugli oceani, Il medico di campagna, Sing Street, The Circle, Lasciati andare fino al thriller d’autore Split di Night Shyamalan. «Non mancherà – ancora Tosi - una sezione che abbiamo chiamato Speciale DOC: offre documentari con un particolare filo conduttore, quello della ricerca del valore spirituale. Diverse visioni ci prenderanno per mano e ci condurranno sui cammini per Santiago, attraverso la via Francigena, alla scoperta della filosofia yoga. Accosteremo anche la figura di Gabriel Garcia Marquez (Gabo) lo scrittore poeta nel cuore di tutti noi ed esponente di spicco del realismo magico». Terza edizione al chiuso: «Il pubblico – ancora Tosi – ha dimostrato di apprezzare la proposta e quindi noi andiamo avanti. Nella speranza, il prossimo anno, di poter tornare all’aperto, in qualche suggestiva location della città, come è nella nostra storia». Proiezioni alle 21.30; ingresso 7 euro intero e 5,50 ridotto; abbonamento 6 film a 33 euro. Per la programmazione completa www.novaracinema.it.

Eleonora Groppetti

Articolo di: venerdì, 23 giugno 2017, 6:59 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top