Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Montipo - Spazio alto interna
Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 23 maggio 2015
 
 
Articolo di: mercoledì, 24 ottobre 2012, 4:21 p.

All’istituto Maugeri di Veruno nuove tecniche contro le vertigini

Un corso e un apparecchio speciale per battere la sensazione di perdita d’equilibrio

VERUNO – Vertigini? Non è solo questione di altezza. Molto spesso l’alterazione dell’equilibrio è legata a patologie dell’orecchio interno, che ora si possono curare con dei trattamenti riabilitativi. A svelarne i segreti è stata oggi un convegno scientifico che si è tenuto presso l’IRCCS Fondazione Maugeri di Veruno. Qui ogni anno sono accolti circa 150 pazienti che hanno disturbi dell’equilibrio e della postura, che comunemente vengono considerati vertigini. Si tratta di un disturbo relativamente frequente tra gli ultraquarantenni, che porta con sé anche nausea e cefalea. A provar colo sono alcune patologie dell’orecchio interno, le cosiddette vestibolopatie, che danno la sensazione di essere al centro di un vortice. Il corso, coordinato dal dottor Stefano Corna, medico del reaprto di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Istituto Scientifico di Veruno dell’IRCCS Fondazione Maugeri guidata dal dr. Antonio Nardone, è stata l’occasione per fare il punto sulle principali tecniche riabilitative per la cura della “vertigine”. “Presso il nostro centro abbiamo messo a punto un protocollo riabilitativo per la cura di due differenti livelli di vestibolopatie: il trattamento mediante le manovre liberatorie svolte in ambulatorio e in degenza ordinaria. In questo caso, per contrastare i problemi legati alla deambulazione e all’equilibrio, il paziente avrà la possibilità di utilizzare una pedana mobile: un dispositivo realizzato in collaborazione con il Servizio di Bioingegneria dell’Istituto di Veruno e con il Centro Studi Attività Motorie dell’Istituto Scientifico di Pavia. La pedana, oscillando in modo prevedibile, addestra il paziente a controllare l’equilibrio sfruttando gli aggiustamenti posturali anticipatori e si è dimostrata più utile dei semplici esercizi riabilitativi nel ridurre la sensazione vertiginosa”.

Lucia Panagini



 

Articolo di: mercoledì, 24 ottobre 2012, 4:21 p.

Dal Territorio

Volley: Novara Maschile e Pavic Femminile promosse in B2

Volley: Novara Maschile e Pavic Femminile promosse in B2
NOVARA - A smaltire in parte la delusione per la mancata conquista dello scudetto dell’Igor Novara ci hanno pensato la formazione maschile del Volley Novara e quella femminile del Toninelli Pavic Romagnano, che mercoledì sera hanno conquistato entrambe lo scudetto regionale di serie C e il passaggio in serie B2 imponendosi rispettivamente a Moncalieri contro il Pmt Torino e a(...)

continua »

Altre notizie

Condanna a 8 mesi per padre e figlio a processo per maltrattamenti

Condanna a 8 mesi per padre e figlio a processo per maltrattamenti
NOVARA - Otto mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena e 1.500 euro di multa. Si è concluso così, in Tribunale a Novara, il processo a carico di Giacomo e Giuseppe S., 29 e 54 anni, figlio e padre, novaresi alla sbarra con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Il pm Fabrizio Giorcelli, nella penultima udienza, aveva chiesto un anno e sei mesi. Il(...)

continua »

Altre notizie

Tutti gli appuntamenti di sabato 16 e domenica 17 maggio 2015

Tutti gli appuntamenti di sabato 16 e domenica 17 maggio 2015
Sabato MOSTRE NOVARA L’uomo e l’ambiente Prosegue nel complesso del Broletto la mostra fotografica “L’uomo e l’ambiente. Fotografi italiani e internazionali dalle collezioni fotografiche novaresi”. Fino al 31 ottobre. Dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 19. Biglietto unico(...)

continua »

Altre notizie

Casa Famiglia, 70 anni di accoglienza

Casa Famiglia, 70 anni di accoglienza
TRECATE – Ha inizio nel 1945, dall’esigenza di assistere e accudire gli orfani di guerra, la storia della Casa Famiglia “Spirito Santo”, gestita dalle Sorelle Ministre della Carità di San Vincenzo De’ Paoli, che portò, nei primi anni Cinquanta, alla costruzione della grande struttura trecatese. L’edificio (dotato di ampie camerate, saloni(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top