Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 18 febbraio 2018
 
 
Articolo di: mercoledì, 14 settembre 2016, 6:27 p.

Alessandria e Vco salvate dal dissesto, situazione critica ad Asti

Ramella Pralungo: “Province a rischio crack”

“Grazie ai fondi stanziati dal decreto legge 113/2016 riusciremo a salvare dal dissesto finanziario due province piemontesi su tre”. Emanuele Ramella Pralungo, presidente della provincia di Biella e della Consulta Aree Vaste di Anci Piemonte, esprime soddisfazione a margine della riunione dei Presidenti delle Upi, l’Unione delle Province Italiane, alla quale ha partecipato anche l'Anci regionale. Lo scorso mese di dicembre l'associazione dei Comuni si era fusa con l'Upp, l'Unione delle Province Piemontesi, dando vita alla nuova consulta guidata da Ramella.

“Il lavoro di concertazione che ha visto in prima linea Upi ed Anci ha consentito di ripianare gli equilibri finanziari delle province di Alessandria e del Vco – annuncia Ramella – con 6 milioni di euro su 48, il Piemonte è tra le regioni italiane che hanno ottenuto di più dal governo”.
In particolare, lo squilibrio finanziario della provincia di Alessandria superava i 7 milioni di euro, quello del Vco sfiorava i 5 milioni, per un totale di 12 milioni di euro, la metà dei quali già coperti da un apposito plafond regionale. Per i due territori si chiude dunque una partita difficile, mentre resta critica la situazione di Asti, dove lo squilibrio di bilancio supera gli 8 milioni di euro e, a parte 2,5 milioni messi a disposizione dal plafond regionale, non sono stati reperiti altri fondi.
“Stiamo lavorando con la Regione per garantire alla provincia di Asti una sopravvivenza dignitosa" continua Ramella, che nella riunione dei Presidenti Upi ha ribadito il grave stato di crisi che rischia di travolgere le province piemontesi. "Per evitare il dissesto - prosegue - abbiamo dovuto impiegare anche 8,5 milioni di euro su 11 destinati ad Anas per interventi di manutenzione stradale, ora siamo seriamente preoccupati”. Contro il peso dei tagli dell'ultima manovra, l’Anci chiederà al Governo un’inversione di rotta nella prossima legge finanziaria. “Il rischio – denuncia Ramella – è quello di un vero e proprio crack, di fronte al quale potremmo non essere più in grado di erogare i normali servizi ai cittadini, con gravi ripercussioni per la collettività in settori cruciali come i trasporti, le strade e le scuole. Da qui la nostra richiesta al governo, al fine di mitigare il più possibile gli effetti causati dai tagli legati alla riforma delle province".

Articolo di: mercoledì, 14 settembre 2016, 6:27 p.

Dal Territorio

Per il Novara pareggio tra gli applausi

Per il Novara pareggio tra gli applausi
NOVARA – SPEZIA 1 - 1   NOVARA : Montipò, Golubovic, Mantovani, Chiosa, Dickmann (32’ st Maniero), Casarini, Ronaldo (24’ st Orlandi), Calderoni, Moscati, Sansone (41’ st Di Mariano), Puscas.  All.:  Di Carlo. SPEZIA:  Di Gennaro, De Col, Terzi, Giani, Lopez, Mora (21’ stMaggiore), Bolzoni,(...)

continua »

Altre notizie

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni
NOVARA, E’ stato aggiornato all’11 maggio, in Tribunale a Novara, un processo che vede al centro del dibattimento una lite che, a Cerano, nella tarda serata del 22 maggio 2015, si era conclusa con due feriti, uno più grave (che era finito in ospedale in Rianimazione) e uno più lieve. L’episodio era avvenuto in piazza Crespi. In quell’occasione due(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top