Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 29 aprile 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 30 settembre 2016, 9:05 p.

Al via progetto di aggregazione con i giochi da tavolo

Coinvolti i Comuni di Cameri e Castelletto Ticino

CAMERI, Stare insieme giocando a Risiko o a Taboo. E’ l’idea che sta alla base del progetto di aggregazione “Quando si sta insieme è bello giocare”, proposto dall’associazione Asap As Simple As Passion con i Comuni di Cameri e Castelletto Ticino e scelto tra le dodici iniziative del piano giovani della Provincia di Novara.I tornei si svolgeranno a cadenza regolare da inizio ottobre, sempre alle 21: ogni giovedì sera a Castelletto Ticino nell’ex Casa del popolo in vicolo Pessina 1 (a Castelletto la location cambierà ogni mese) e il lunedì sera a Cameri al Circolo Matteotti in via Mazzucchelli 75. “I ragazzi (e anche gli adulti se lo desiderano) possono partecipare iscrivendosi ai tornei o prenotandosi per partite libere anche una sola serata – spiegano Vito Diluca e Matteo Salomone, rispettivamente assessore e consigliere delegato ai Giovani a Castelletto e a Cameri – Una iniziativa di questo tipo rappresenta una scommessa e una novità tra le iniziative delle nostre amministrazioni comunali, stiamo cercando di trovare il coinvolgimento delle scuole medie e superiori per una partecipazione più ampia possibile. Giocare non costa nulla, sia ai tornei sia alle singole partite: è solo necessario prenotarsi con un po’ di anticipo alla mail info@asapfanzine.it per poter consentire una organizzazione ottimale”.Saranno quattro i giochi proposti nelle varie serate: Risiko, Taboo, Hotel e Citadels. A ottobre si parte con Risiko a Castelletto e Taboo a Cameri. “Oltre alla musica, allo sport, agli eventi ci sono possibilità di aggregazione diverse come appunto possono essere i giochi di società, che puntano ad interessare un pubblico trasversale – spiega Mario Baldassarre di Asap – Nei mesi autunnali e invernali, da ottobre fino a febbraio, due sere a settimana saranno proposti tornei e partite libere dei principali giochi di società. Iniziative del genere sono comuni nei Paesi del nord Europa, in alternativa alla televisione, in Islanda c’è addirittura una serata dedicata alla cultura e all’aggregazione “per legge”: speriamo che anche da noi la proposta funzioni. E’ una sfida che lanciamo anche ai ragazzi”.Il progetto “Quando si sta insieme è bello giocare” propone anche alcuni eventi collaterali: a Castelletto a giugno si sono svolti un festival di artisti di strada con ospiti internazionali e un reading di poesia al femminile lungo il Ticino; a Cameri a inizio settembre uno spettacolo dedicato a Lucio Dalla, in autunno saranno invece proposti laboratori per le scuole medie su come nasce un gioco di società. Il progetto è piaciuto tanto che a sostenerlo, oltre alla Provincia, è arrivata anche Coop Academy, progetto di Nova Coop che si propone di sostenere iniziative sociali e rivolte ai giovani in tutta Italia. “Stiamo facendo rete con tante altre associazioni – specifica Baldassarre – In primis con Free Tribe di Oleggio, tra i nostri partner, poi con le altre associazioni che contribuiscono al piano giovani provinciale, in questo ci ha dato un grande aiuto la consigliera provinciale ai Giovani, Laura Noro”.mo.c.

Articolo di: venerdì, 30 settembre 2016, 9:05 p.

Dal Territorio

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”
NOVARA - E’ stata un’edizione del Meeting Città di Novara di atletica leggera piuttosto intensa quella che si è tenuta domenica scorsa al campo Andrea Gorla di Novara per l’organizzazione del locale Team Atletico Mercurio. Al mattino un centinaio di giovanissimi provenienti da tutta la provincia e da quella vicine di Vercelli e Vco sono convenuti per darsi(...)

continua »

Altre notizie

Violenza sulle figlie minori: processo a porte chiuse in Tribunale

Violenza sulle figlie minori: processo a porte chiuse in Tribunale
NOVARA, Processo a porte chiuse, venerdì mattina in Tribunale a Novara, per una violenza sessuale su minori e maltrattamenti. Alla sbarra, un padre, che – stando alle accuse – avrebbe abusato delle figlie minori. In aula, durante la prima udienza del processo, è stata ascoltata la parte civile, ossia una delle due figlie, la sola che ha deciso di costituirsi parte(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top