Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 30 settembre 2016, 9:05 p.

Al via progetto di aggregazione con i giochi da tavolo

Coinvolti i Comuni di Cameri e Castelletto Ticino

CAMERI, Stare insieme giocando a Risiko o a Taboo. E’ l’idea che sta alla base del progetto di aggregazione “Quando si sta insieme è bello giocare”, proposto dall’associazione Asap As Simple As Passion con i Comuni di Cameri e Castelletto Ticino e scelto tra le dodici iniziative del piano giovani della Provincia di Novara.I tornei si svolgeranno a cadenza regolare da inizio ottobre, sempre alle 21: ogni giovedì sera a Castelletto Ticino nell’ex Casa del popolo in vicolo Pessina 1 (a Castelletto la location cambierà ogni mese) e il lunedì sera a Cameri al Circolo Matteotti in via Mazzucchelli 75. “I ragazzi (e anche gli adulti se lo desiderano) possono partecipare iscrivendosi ai tornei o prenotandosi per partite libere anche una sola serata – spiegano Vito Diluca e Matteo Salomone, rispettivamente assessore e consigliere delegato ai Giovani a Castelletto e a Cameri – Una iniziativa di questo tipo rappresenta una scommessa e una novità tra le iniziative delle nostre amministrazioni comunali, stiamo cercando di trovare il coinvolgimento delle scuole medie e superiori per una partecipazione più ampia possibile. Giocare non costa nulla, sia ai tornei sia alle singole partite: è solo necessario prenotarsi con un po’ di anticipo alla mail info@asapfanzine.it per poter consentire una organizzazione ottimale”.Saranno quattro i giochi proposti nelle varie serate: Risiko, Taboo, Hotel e Citadels. A ottobre si parte con Risiko a Castelletto e Taboo a Cameri. “Oltre alla musica, allo sport, agli eventi ci sono possibilità di aggregazione diverse come appunto possono essere i giochi di società, che puntano ad interessare un pubblico trasversale – spiega Mario Baldassarre di Asap – Nei mesi autunnali e invernali, da ottobre fino a febbraio, due sere a settimana saranno proposti tornei e partite libere dei principali giochi di società. Iniziative del genere sono comuni nei Paesi del nord Europa, in alternativa alla televisione, in Islanda c’è addirittura una serata dedicata alla cultura e all’aggregazione “per legge”: speriamo che anche da noi la proposta funzioni. E’ una sfida che lanciamo anche ai ragazzi”.Il progetto “Quando si sta insieme è bello giocare” propone anche alcuni eventi collaterali: a Castelletto a giugno si sono svolti un festival di artisti di strada con ospiti internazionali e un reading di poesia al femminile lungo il Ticino; a Cameri a inizio settembre uno spettacolo dedicato a Lucio Dalla, in autunno saranno invece proposti laboratori per le scuole medie su come nasce un gioco di società. Il progetto è piaciuto tanto che a sostenerlo, oltre alla Provincia, è arrivata anche Coop Academy, progetto di Nova Coop che si propone di sostenere iniziative sociali e rivolte ai giovani in tutta Italia. “Stiamo facendo rete con tante altre associazioni – specifica Baldassarre – In primis con Free Tribe di Oleggio, tra i nostri partner, poi con le altre associazioni che contribuiscono al piano giovani provinciale, in questo ci ha dato un grande aiuto la consigliera provinciale ai Giovani, Laura Noro”.mo.c.

Articolo di: venerdì, 30 settembre 2016, 9:05 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze

 Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze
NOVARA, Non accetta di aspettare il suo turno in Pronto soccorso e così inizia con il dare in escandescenze. È successo sabato sera al Dea di Novara.  Protagonista dell'episodio, che ha visto il necessario intervento della Polizia, Paola Labella, già al centro di analoghi episodi in centro città, tra cui l'aggressione in piazza Gramsci ad alcuni ragazzi(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top