Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 30 maggio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 30 marzo 2017, 5:10 p.

Al Castello “Taste Alto Piemonte”

Due giorni di vino, degustazioni e incontri per visitatori e addetti ai lavori

«Due giorni per raccontare il territorio dell’Alto Piemonte attraverso i suoi vini d’eccellenza: e con la volontà che questa prima edizione di  “Taste Alto Piemonte” si trasformi in un appuntamento annuale a rotazione nelle quattro provincie del quadrante. Un territorio cresce quando è unito». Così Lorella Zoppis, presidente del Consorzio tutela Nebbioli Alto Piemonte ha esordito nel presentare la manifestazione in programma sabato e domenica al Castello di Novara. La conferenza stampa svoltasi in municipio ieri mattina ha visto anche la presenza dell’assessore regionale all’agricoltura Giorgio Ferrero che ha anticipato alcune linee promozionali dei vini piemotesi: «Stiamo studiando di unire nel brand Piemonte i molti concorsi enologici del territorio. Qui nel quadrante avete la fortuna di avere due prodotti che il resto del Piemonte vi invidia il riso e il gorgonzola. Avete fatto bene ad abbinarli promozionalmente al vino. E come per il vino stiamo studiando se sarà possibile dotare anche il riso di una filera e di una sorta di doc».
«Questa manifestazione rappresenta un’imperdibile occasione per Novara -  ha rimarcato il sindaco Alessandro Canelli - l’Amministrazione ha dato il suo pieno appoggio all’organizzazione di “Taste Alto Piemonte”, che rappresenta una vetrina per far consocere una realtà in cui crediamo molto, quelal del nostro castello che sarà sempre pèiù a disposizione per valore le eccellenze del territorio»
«Il nostro castello – ha commenta la presidente della Fondazione Castello Laura Bianchi – grazie all’evento “Taste Alto Piemonte” si inserisce per la prima volta in un panorama di respiro internazionale. La nostra Fondazione, vuole rendere il castello un vero e proprio hub che sappia raccogliere e catalizzare l’attenzione su realtà che travalicano i confini strettamente locali attraverso momenti di confronto, eventi espositivi e meeting imprenditoriali mirati su precisi core business».
Il presidente della Camera di Commercio di Novara Maurizio Comoli ha sottolineato che «in questi anni il mondo del vino è cresciuto. Una crescita che, come Camera di Commercio, promuoviamo da tempo attraverso il concorso enologico “Calice d’Oro dell’Alto Piemonte”, realizzato in accordo con gli Enti camerali di Biella e Vercelli e del Verbano Cusio Ossola per stimolare un confronto migliorativo tra i produttori e rendere gli operatori locali, a partire da quelli della ristorazione, consapevoli delle risorse attrattive di un territorio tutto da gustare».
Il presidente dell’Agenzia di accoglienza e promozione turistica locale della Provincia di Novara Maria Rosa Fagnoni ha ricordato infine che «l’enologia ha radici antiche nel territorio delle Colline Novaresi che inizia già in epoca romana. Il turismo legato al “food and wine” è uno dei punti cardini della programmazione della nostra Atl: sempre più enoturisti italiani e stranieri visitano le cantine del Novarese scoprendone l’alta qualità, apprezzando inoltre il ricco patrimonio culturale, materiale e immateriale, racchiuso nei ventisei borghi vitivinicoli delle Colline novaresi». fabio Leonardi imprenditore del settore caseario, uno degli sponsor ha chiuso la presentazione con l’augurio che «Taste Alto Piemonte”  diventi un appuntamento simile a Cheese di Braa o al salone del Gusto di Torino, un punto di eccellenze per tutto il mondo».
m.d.

IL PROGRAMMA 

Taste Alto Piemonte permetterà agli appassionati di scoprire le ultime annate delle 10 denominazioni dell’Alto Piemonte: Boca DOC, Bramaterra DOC, Colline Novaresi DOC, Coste della Sesia DOC, Fara DOC, Gattinara DOCG, Ghemme DOCG, Lessona DOC, Sizzano DOC, Valli Ossolane DOC saranno gli ambasciatori della grande vocazione e tradizione vinicola delle colline racchiuse tra le Alpi e il Lago Maggiore.

> Sabato 1 aprile dalle 15:00 alle 20:00: walk-around tasting
- ore 15: Seminario Focus Alto Piemonte #1 su Colli Novaresi, Coste del Sesia e Valli Ossolane.
- ore 17: Seminario Focus Alto Piemonte #2 su Lessona e Bramaterra

> Domenica 2 aprile dalle ore 10:00 alle 20:00: walk-around tasting
- ore 11: Seminario Focus Alto Piemonte #3 su Ghemme, Fara e Sizzano
- ore 15: Seminario Focus Alto Piemonte #4 su Boca e Gattinara
- ore 17: Seminario Focus Alto Piemonte #5 sulle Vecchie Annate 

Tuti i seminari saranno guidati dai sommelier di Ais Piemonte, accesso su prenotazione e pagamento in loco. Biglietto giornaliero 15 euro per privati, biglietto giornaliero ridotto 10 euro per soci AIS, FISAR, FIS, ONAV, ASPI, SLOW FOOD. L’ingresso a Taste è gratuito (con registrazione in loco) per stampa e professionisti (titolari di ristoranti ed enoteche).
Per maggiori info info@consnebbiolialtop.it.

Articolo di: giovedì, 30 marzo 2017, 5:10 p.

Dal Territorio

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno
ARONA - La Pro loco e il Comune di Arona nei giorni scorsi hanno firmato una convenzione annuale che prevede un contributo di 100mila euro per una città a vocazione turistica. Un contributo comunale che copre per metà le spese, mentre per la restante parte verranno cercati tra sponsor, bandi, tesseramenti e contributi tra i commercianti e gli associati Ascom. Sono tante le(...)

continua »

Altre notizie

«La mia Igor dovrà difendere tanto»

«La mia Igor dovrà difendere tanto»
Giovedì è stata la giornata di Massimo Barbolini e quindi, per scelta dichiarata, la società Igor Volley non ha voluto parlare di mercato anche se ormai i rumors sui movimenti, almeno quelli principali, hanno già fatto il giro del mondo e dei quali se ne attende solo l’ufficializzazione che, ha assicurato il g.m. Enrico Marchioni, arriveranno man mano nei(...)

continua »

Altre notizie

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery
NOVARA - Apre ad inizio giugno a Novara la prima pasticceria di Antonino Cannavacciuolo con vendita al pubblico. Il gruppo gestito dallo chef e dalla moglie Cinzia Primatesta (insieme nella foto) raddoppia con il nuovo progetto “Cannavacciuolo Bakery” che si troverà nei pressi del Parco dell’Allea San Luca, conosciuto anche come Parco dei Bambini. All’interno(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top