Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 21 settembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 11 ottobre 2016, 8:08 p.

A San Rocco, nel ‘super condominio’, torna il riscaldamento

A San Rocco, nel ‘super condominio’, torna il riscaldamento sotto: La soluzione da lunedì 10

NOVARA, Lunedì 10 ottobre si è potuto procedere all’accensione dell’impianto di riscaldamento del “super condominio” di San Rocco a Novara, già gestito dall’Azienda territoriale per la casa, che comprende 392 appartamenti distribuiti in 29 palazzine all’interno delle quali le famiglie residenti rischiavano di rimanere al freddo. “A questo significativo e importante risultato – spiegano il sindaco Alessandro Canelli e l’assessore alla Legalità e Trasparenza Mario Paganini – si è giunti a seguito di un incontro che abbiamo avuto, circa una quindicina di giorni fa, con i rappresentanti del “super condominio” costituitisi in associazione “Residenza San Rocco”: in questa sede avevamo promesso che l’Amministrazione, pur se formalmente estranea al contenzioso in corso, si sarebbe prontamente interessata della vicenda avendo ritenuto che si sarebbero dovute necessariamente assicurare a circa millesettecento persone condizioni sociali adeguate a un vivere dignitoso. Dopo ripetuti e riservati contatti con i rappresentanti del “super condominio” e con Eni, nella persona dell’avvocato Paolo Colombo, si è riusciti a rendere positiva l’intermediazione così gestita che, per quanto al momento interessa, si è sostanziata nella possibilità di accendere il riscaldamento già nella giornata di ieri”.L’Atc “ha lavorato d'intesa con il Comune – aggiunge il presidente di Atc Piemonte Nord Giuseppe Genoni - con l'obiettivo di trovare una soluzione all'intricata vicenda del “super condominio” San Rocco. L'accordo che sottoscriveremo venerdì con Eni e Comune prevede una rateazione dell'importo dovuto per il riscaldamento in sei rate di circa quarantamila euro ciascuna, a partire da novembre. Contrariamente a quanto era stato fatto emergere l'impianto non è mai stato scollegato e i contatori non sono mai stati staccati. Entro la fine di ottobre Atc convocherà un'assemblea per spiegare ai condomini con grande chiarezza in cosa consiste l'accordo sottoscritto e per presentare il rendiconto 2015/2016, oltre che per prendere atto della rinuncia dell'amministratore precedentemente incaricato. In quell'occasione, inoltre, proporremo ai proprietari la gestione del “super condominio” per un'altra annualità, individuando un nuovo referente, per aiutare il definitivo superamento di questa impasse che dura da anni”.mo.c.

Articolo di: martedì, 11 ottobre 2016, 8:08 p.

Dal Territorio

Nebbiuno: 'accudiva' 43 piante di marijuana alte due metri, arrestato

Nebbiuno: 'accudiva' 43 piante di marijuana alte due metri, arrestato
NEBBIUNO, Sorpreso a coltivare piantine di marijuana e arrestato dai Carabinieri di Lesa. E' successo a Nebbiuno, nel Novarese. Nell’ambito di servizi di controllo del territorio, i Carabinieri di Lesa hanno tratto in arresto, nella giornata di ieri 20 settembre, un italiano del posto, F.G., classe 1969, già conosciuto dalle Forze dell'Ordine, resosi responsabile del reato(...)

continua »

Altre notizie

Spezia -Novara 1-0

Spezia -Novara  1-0
Trasferta negativa in terra ligure per il Novara che perde di misura a La Spezia. Decide un gol di Marilungo che sfrutta al meglio un calcio d'angolo. Il Novara presobil gol non riesce a rendersi pericoloso per tutto il primo tempo. Nella ripresa gli azzurri dimostrano più intraprendenza e creano un paio di palle gol senza però trovare la rete. Il risultato non cambia e per(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top