Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 febbraio 2018
 
 
Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:38 m.

A San Nazzaro al via il “Marzo in Rosa”

Con le "Donne al Parlamento" di Aristofane

SAN NAZZARO SESIA - Nella serata di sabato 4 marzo presso il Salone Comunale di San Nazzaro Sesia è stato inaugurato il “Marzo in Rosa” con la rappresentazione teatrale "Donne al Parlamento" di Aristofane messa in scena dalla compagnia Ipocrites. Come spiega la presidente dell’associazione Ri-Nascita “è stata una nostra idea e proposta quella di far partire il mese dedicato alle donne con un momento divertente che rappresenta la realtà di 2.500 anni fa, una realtà non molto diversa dalla nostra se si pensa alle difficoltà politiche;  le donne cercano di porre rimedio prendendo il potere e impadronendosi del Parlamento. Ma il grande desiderio di mettere tutto in comune e porre fine alle disuguaglianze comporta altri rischi che definiscono l'aspetto ironico e spassoso della commedia”. La rappresentazione è stata molto apprezzata dal numeroso pubblico presente, che ha riempito la sala esaurendo i posti a sedere. Il sindaco Stefano Zanzola ha regalato le mimose alle cinque attrici. Erano presenti oltre ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale di San Nazzaro anche l'assessore regionale alle Politiche sociali Augusto Ferrari e la direttrice del Circolo dei Lettori di Novara Paola Turchelli. Il tutto si è concluso con un rinfresco offerto dal Mulino della Volla di Landiona. Il Marzo in Rosa continua con una fitto programma per tutti i fine settimana del mese: segnaliamo ad esempio sempre a San Nazzaro sabato 18 marzo alle ore 21 presso l'Abbazia il concerto "Tutti gli amori di Giulietta", venerdì 24 marzo alle ore 21 presso la sala comunale la presentazione del libro “Il Bambino Magico” di Maria Paola Colombo e a seguire un momento di lettura di poesie arabe con percussioni e canto finale. Il programma completo si può scaricare dal sito della Provincia di Novara.

Valentina Sarmenghi 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

17098031_10207331769205680_8097609614078294410_o.jpg

17157561_10207331766805620_623644885798709691_o.jpg

Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:38 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Sigilli a un'autofficina abusiva a Novara

Sigilli a un'autofficina abusiva a Novara
NOVARA, Mercoledì 21 febbraio militari della Stazione Carabinieri Forestale di Oleggio e di Novara, coadiuvati da una pattuglia del Nucleo Radio Mobile di Novara, nel corso di ordinari controlli sul territorio in materia di gestione dei rifiuti prodotti dalle autofficine, hanno individuato, a Novara, un’officina per la riparazione dei veicoli che non risultava aver presentato la(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top