Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 19 febbraio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 29 dicembre 2016, 3:15 p.

A Novara stop ai botti per Capodanno

Si rischia una sanzione fino a 500 euro

NOVARA - Da venerdì 30 dicembre, fino al 3 gennaio è in vigore l’ordinanza firmata dal sindaco Alessandro Canelli e verificata dalla Prefettura per la tutela di persone e animali dall’uso dei “botti” di Capodanno.
"Abbiamo previsto disposizioni “allargate” a trecentosessanta gradi -
commenta l’assessore alla Sicurezza Mario Paganini, che ha personalmente seguito la stesura del provvedimento – 
affinché oltre agli animali d’affezione anche alcune categorie deboli, come le persone anziane e quelle ricoverate nelle strutture ospedaliere e assistenziali, fossero protette sia in termini temporali – l’ordinanza resta infatti in vigore per cinque giorni – sia anche di circoscrizione spaziale. Questo senza dimenticare un altro importante aspetto, ovvero quello della tutela ambientale, visto che alcuni dei materiali esplodenti utilizzati per “festeggiare” contengono sostanze inquinanti che possono ulteriormente gravare sulla salubrità dell’aria che, nella nostra città, ha avuto problemi legati alla concentrazione eccessiva di polveri sottili".
Il divieto è riferito in particolare all'uso di articoli pirotecnici, botti e petardi a meno di 100 metri da piazza del Duomo, cupola di San Gaudenzio, ospedale Maggiore della Carità, struttura sanitaria di viale Piazza D'Armi, clinica San Gaudenzio, le case di riposo della città e il canile del Gazzurlo. Fanno eccezione i fuochi d'artificio classificati F1 ed F2, ovvero a rischio potenziale e rumorosità bassi. 
La Polizia locale è incaricata di far rispettare il provvedimento. Chi viene colto a trasgredire l'ordinanza rischia una sanzione da 25 a 500 euro.

v.s.

Articolo di: giovedì, 29 dicembre 2016, 3:15 p.

Dal Territorio

Il Novara espugna Latina!

Il Novara espugna Latina!
LATINA - NOVARA 0- 1   LATINA:  Pinsoglio, Brosco, Dellafiore, Garcia Tena, Nica (29’ st Regolanti), Bandinelli (37’ st De Vitis), Mariga, Bruscagin, Buonaiuto (13’ st De Giorgio), Corvia, Insigne.  All.:  Vivarini. NOVARA:  Da Costa, Troest, Lancini, Scognamiglio, Dickmann, Casarini, Cinelli (5’ st(...)

continua »

Altre notizie

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese

Scontro tra due veicoli sulla Ticinese
BORGO TICINO, E’ in fase di ricostruzione da parte della Polizia stradale di Borgomanero l’esatta dinamica dell’incidente che si è verificato al chilometro 29 della statale Ticinese l’altra sera. Il tutto all’altezza dell’intersezione con la provinciale Borgo Ticino-Castelletto, nel Novarese. In questo punto si sono scontrate una Mercedes,(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top