Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 25 febbraio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 20 ottobre 2011, 8:09 p.

A Novara il rappresentante del Distretto Rotaract 2030

Ha parlato del progetto "Rotaract against cancer"

NOVARA - Nelle sale del “Circolo Unione” di via Puccini, negli scorsi giorni, con il tradizionale rintocco di campana, il neo presidente del Rotaract Club Novara, Dario Garbini, ha dato inizio alla serata dedicata alla visita ufficiale del rappresentante di Piemonte Liguria, Valle d'Aosta e Montecarlo, Filippo Maria Bistolfi.

E’ stata un'interessante occasione conviviale, a cui hanno partecipato oltre 80 soci dei Clubs che compongono la Zona Nord-est: il Novara, il Val Ticino di Novara, il Borgomanero Arona, il Pallanza Stresa, l’Orta San Giulio, il Valsesia ed il Vercelli.

Alla presenza delle molte autorità Rotariane, Rotaractiane e Interactiane, il Rappresentante Distrettuale Bistolfi ha spiegato ai presenti quali siano gli obiettivi e i progetti di servizio che i 48 Clubs del Distretto 2030 sosterranno durante l’anno grazie all’indispensabile collaborazione di tutti i giovani soci.

La maggiore parte degli sforzi saranno concentrati sull’attività di pubblico interesse nazionale (A.P.I.N.), dedicata alla raccolta di fondi benefici da investire nella ricerca scientifica per sconfiggere il cancro.

I giovani si impegneranno infatti a sostenere l’iniziativa “Rotaract Against Cancer”, ovvero un progetto concreto che si propone di finanziare borse di studio per ricercatori della Fondazione Piemontese di Candiolo, polo oncologico di riconosciuta eccellenza, che, coniugando la ricerca scientifica alla pratica clinica, offrire un contributo significativo alla lotta del cancro, ponendo a disposizione di tutti i pazienti le migliori risorse umane e tecnologiche oggi disponibili.

Rotaract significa internazionalità, unione di ragazzi e ragazze di tutto il mondo di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

Tramite la promozione della probità personale e le doti direttive, incoraggia la pratica e la diffusione di elevate norme etiche negli affari ed insegna la comprensione internazionale e la pace. L'Associazione prende vita da un lungimirante programma del Rotary International,  un vero e proprio investimento e una fiducia nelle nuove generazioni. I Clubs, operano sotto la guida del proprio Rotary Club locale, e prendono il loro nome dalla combinazione delle parole ROTARy ed ACTion.

Una realtà che prosegue da quasi cinquant'anni, infatti il primo Club Rotaract viene fondato ufficialmente a North Charlotte, North Carolina, nel 1968.

Anche nel quarantaduesimo anno di vita sociale del Rotaract Club Novara, sotto la presidenza del giovane venticinquenne Dario Garbini, saranno realizzati molteplici  iniziative  in favore dei più bisognosi, progetti culturali e formativi, momenti di convivialità, divertimento e svago. Garbini ha inoltre confermato il pieno sostegno alla causa contro il cancro, che perorerà durante il suo anno di presidenza tramite eventi pubblici e convention di sensibilizzazione, convinto che, un piccolo aiuto di ciascuno di noi possa fare davvero molto.

Monica Curino

Articolo di: giovedì, 20 ottobre 2011, 8:09 p.

Tags: rotaract, puccini, garbini

Dal Territorio

Distrutto dalle fiamme il punto ristoro del Lake World park a Oleggio Castello

Distrutto dalle fiamme il punto ristoro del Lake World park a Oleggio Castello
OLEGGIO CASTELLO, Un incendio ha interamente devastato, nella mattinata di oggi – sabato 25 febbraio – un bar punto ristoro in località Laghetti di San Carlo a Oleggio Castello, nel Novarese (le prime informazioni parlavano di una struttura tra Arona e Paruzzaro). A essere interessata dalle fiamme una struttura per la ristorazione all’interno del “Lake world(...)

continua »

Altre notizie

Orlandi: «Testa solo allo Spezia»

Orlandi: «Testa solo allo Spezia»
NOVARA - A 32 anni è sbarcato per la prima volta da calciatore in Italia. A dispetto delle sue origini “italianissime”, come tiene a sottolineare.  Andrea Orlandi è nato a Barcellona, ma sente il cuore diviso a metà: «Sono nato in Spagna, ho vissuto sempre lì e mia moglie è spagnola - rivela - Ma i miei genitori sono italiani e(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top