Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 febbraio 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 12 ottobre 2016, 10:37 m.

A Meina ragazzi Down al lavoro al “Ristoro Primavera”

Il 21 ottobre partita benefica dei Consulenti del lavoro a sostegno del progetto

La primavera è fiorita in anticipo a Meina con una grande festa. Il cuore del paese si è vestito con i colori della speranza e dell’allegria, domenica 25 settembre, riunendo intorno ad un progetto una comunità e un territorio, tutti presenti a testimonianza della bellezza e della capacità di saper aspettare che i semi gettati nel campo con pazienza e tempo dessero i loro frutti. E il fiore (innaffiato con tanta cura e attenzione) sbocciato sul lago Maggiore si chiama “Ristoro Primavera”, ed è finalmente realtà. Nicola, Amedeo, Silvia, Lorenzo, Andrea, Giulia, Adriano, Valentina, Manuela, Davide, Alberto e Marco hanno indossato gli abiti da lavoro, i grembiuli color amaranto con i quali da lunedì hanno intrapreso l’inizio di questa nuova avventura lavorativa e di vita nel “loro” bar-ristorante. Il sindaco di Meina Fabrizio Barbieri ha “ascoltato” senza esitazione l’idea lanciata da Danilo Valsesia, presidente dei Lions club Arona, e in un anno quel progetto custodito nel cassetto dei sogni dell’associazione Genitori bambini Down e dei ragazzi che gravitano intorno si è tramutato in una bella realtà: dalla firma tra il Comune e l’Agbd del comodato d’uso gratuito per vent’anni dell’immobile chiuso da anni, alla gara di solidarietà per la raccolta fondi, dalla ristrutturazione all’inaugurazione. «Non abbiamo avuto nessuna esitazione, il fabbricato aveva bisogno di un grosso intervento ed era una bella occasione» – ha ricordato Barbieri. Era chiuso da tempo e ora torna a sbocciare grazie ad un progetto con un cromosoma in più. «Questi ragazzi nati con uno zainetto sulla spalla da oggi divengono parte della nostra comunità e il “Ristoro Primavera” si apre anche ai ragazzi meinesi, li invitiamo a frequentare questo luogo». 120 mila euro il costo complessivo, il Comune ha ne ha messi metà, l’altra metà l’ha raccolta l’associazione Agbd tra sponsor, Fondazione comunità del Novarese, privati, iniziative. In tanti si sono dati da fare e «un pannello esposto all’ingresso del locale ringrazierà uno ad uno quanti abbiamo incontrato sulla nostra strada» ha detto la presidente dell’Agbd Tineke Everaarts. Il bar ristorante è aperto tutti i giorni (chiuso il mercoledì) dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 23. E proprio per sostenere l’Agbd Arona Onlus in questo importante progetto venerdì 21 ottobre, alle 17, al Centro Sportivo di Novarello a Granozzo di Monticello, si terrà il Trofeo del Lavoro 2016 che vedrà scontrarsi la rappresentativa dei Consulenti del Lavoro di Novara e Vco da una parte e quella della Direzione Territoriale del Lavoro di Novara e Vco, dall’altra. Al termine della partita c’è anche la possibilità di partecipare a una cena che prevede un contributo, a persona, di 30 euro di cui 10 saranno devoluti al progetto. L’ingresso è libero e per tutta la durata dell’evento sarà possibile lasciare le proprie donazioni.Maria Nausica Bucci

Articolo di: mercoledì, 12 ottobre 2016, 10:37 m.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Donna trovata ferita al sottopasso: si tratterebbe di una caduta accidentale

Donna trovata ferita al sottopasso: si tratterebbe di una caduta accidentale
NOVARA, Una caduta accidentale. Dovuta forse a un improvviso malore o anche all’aver inciampato in uno dei gradini. E’ questa l’ipotesi maggiormente accreditata per l’episodio che ha visto vittima, mercoledì pomeriggio intorno alle 16,30, una donna di 83 anni, trovata a terra gravemente ferita nel sottopasso che collega via Pietro Micca a via per Biandrate.(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top