Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 07 marzo 2017, 10:26 m.

A giorni il rientro della salma di Fulvio Tadini

Grande cordoglio ad Arona dopo la tragedia in Marocco

ARONA - Amava la moto e praticando la sua passione ha perso la vita. In città sono i giorni della commozione, della tristezza e dell’incredulità per la tragica morte di Fulvio Tadini, 60 anni, avvenuta venerdì in Marocco. Vittima di un fatale incidente. Si trovava nel Paese nord africano insieme al figlio Giacomo con il quale aveva programmato un tour nel deserto in moto: non il primo ma uno di tanti altri condivisi nel tempo anche con la moglie. Daniela Carraro insieme alla figlia Federica e alla sorella Nives sono partite immediatamente alla volta del Marocco, il rientro della salma è previsto a giorni. Fulvio Tadini, appassionato di viaggi e moto, era da poco arrivato in Marocco. L’altro giorno si trovava a bordo del mezzo a due ruote quando si è verificato l’incidente costatogli la vita. Ancora da chiarire cosa sia davvero accaduto. La difficoltà più grande ora pare sia trovare la forza per superare l’immenso lutto che ha colpito la famiglia e gli amici più cari. Il dolore per la sua scomparsa, tra chi lo conosceva bene, fa fatica a prendere la forma delle parole lasciando solo vuoto  e silenzio. Silenzio chiesto pubblicamente anche dai famigliari. Comprensibile il riserbo. L’uomo, classe ’56, era molto conosciuto ad Arona anche per la sua attività professionale, titolare della “Tadini Arredamenti”, negozio di via Milano, consolidata realtà del design e dell’arredamento dal 1949. Un professionista che sapeva fare bene il suo lavoro, un grande imprenditore. Un padre e un marito presente, un amico unico. Una persona a 360 gradi, che viveva intensamente la vita. «Un uomo splendido che ti sapeva mettere di buon umore. Un padre presente, un marito stupendo. Un colpo grande, non ci siamo ancora ripresi -, dice Daniele Loffi, insieme alla moglie – Una persona meravigliosa con un cuore grande come una casa». Una casa come quelle di tanti aronesi la cui porta Fulvio ha varcato per via del suo lavoro. Praticato con grande professionalità e competenza, (disegnava lui stesso i mobili e progettava gli interni), lui perno e anima del negozio d’arredamenti nel quale lavoravano anche i suoi figli e la moglie. «Un uomo buono, pieno di inventiva che sapeva sempre come accontentare gli amici e i clienti - ricorda Roberto - Entusiasta del suo lavoro, sapeva coinvolgere nelle sue decisioni. E quando raccontava dei suoi viaggi, e  mostrava le foto, lo faceva con un entusiasmo travolgente. Ho perso un amico, ma i suoi famigliari hanno perso un grande punto di riferimento, un grande padre, un grande marito, un grande uomo». «Il mio pensiero va ai suoi cari, in primis alla mamma Bruna, a Nives sua sorella, alla moglie, ma soprattutto ai figli. Mi auguro che il buon Dio stia a loro vicino in questi attimi di tragedia – dice Franco Bertalli - Ora non mi resta che pregare per loro. Quando una vita viene stroncata così, parole non ne conosco ma ho avuto il privilegio della sua amicizia».
Maria Nausica Bucci

Articolo di: martedì, 07 marzo 2017, 10:26 m.

Dal Territorio

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top