Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
 
 
Articolo di: mercoledì, 15 febbraio 2017, 3:38 p.

15 milioni per l’efficientamento energetico di scuole e municipi

Bando aperto anche ai Comuni nell’ambito del Programma Horizon 2020

NOVARA - La Provincia di Novara punta al maxi finanziamento di 15 milioni di euro per l’efficientamento energetico di tutte le venti scuole superiori del Novarese e degli altri edifici di pertinenza. Ed apre, con un avviso pubblico, le porte ai Comuni che potranno rientrare a loro volta nel progetto con specifiche iniziative di efficientamento, ottenute a costo zero. 
“Nell’ambito del  Programma Horizon 2020 – spiega il presidente della Provincia, Matteo Besozzi - è attivo Il bando PDA – Project Development Assistance. Si tratta di un bando finalizzato a colmare il divario tra la fase di progettazione e quella di realizzazione degli investimenti nel settore della sostenibilità energetica. Il PDA finanzia varie attività, dagli studi di fattibilità alla definizione del business plan, al fine di avvicinare gli sviluppatori del progetto a potenziali investitori, accelerando in questo modo lo sviluppo del mercato Ue per l’energia sostenibile”. 
E’ dunque uno strumento di assistenza per creare le competenze tecniche, economiche e legali necessarie per lo sviluppo di un progetto e per il lancio di investimenti concreti, da 7milioni fino a oltre 30 milioni di euro (Palazzo Natta stima di riuscire a presentare una proposta di almeno 15milioni).
“La Provincia di Novara – prosegue Besozzi - si rende disponibile a partecipare al progetto come partner progettuale unico per studi di fattibilità, audit e business plan finalizzati al lancio di una gara condivisa o più gare per l’affidamento dei lavori di riqualificazione energetica su edifici individuati dai Comuni della provincia, che abbiano preferibilmente già aderito al Patto dei Sindaci e che comunque siano in uno stato di avanzamento notevole rispetto alla produzione degli audit energetici. Per questo abbiamo scritto a tutti i sindaci del territorio chiedendo di entrare a far parte di un progetto che, se porterà al finanziamento auspicato, porterà un contributo enorme per l’efficientamento energetico e il contenimento dei costi di gestione degli edifici, senza dimenticare il positivo ambientale con il drastico taglio di emissioni per il riscaldamento”. Il progetto viene coordinato dall’Ufficio Servizi Europei di Area Vasta della Provincia, che accoglierà le schede inviate dai singoli Comuni fino alla fine del mese di febbraio.

Articolo di: mercoledì, 15 febbraio 2017, 3:38 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top