Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 25 marzo 2017
 
 
Articolo di: martedì, 22 novembre 2016, 3:15 p.

“Una stanza tutta per sè”: strumento per raccogliere la testimonianza delle vittime di violenza

Il Soroptimist Club Novara ha consegnato al Comando Provinciale dei Carabinieri la valigetta kit

Questo gesto pratico vuole essere da parte del Soroptimist una risposta concreta nell’affrontare un fenomeno purtroppo sempre più attuale, quello della violenza contro le donne, fenomeno che crea nelle vittime situazioni di particolare disagio e sofferenza. Si tratta di un service ideato dalla presidente Nazionale Leila Picco, che si protrarrà fino al 2017. Lucia Bonzanini, presidente del Soroptimist Club Novara, ha introdotto così, la serata dedicata alla consegna al Comando provinciale novarese dei Carabinieri della “Valigetta Kit”portatile denominata “Una stanza tutta per sè”. La “Valigetta Kit”, com’è stato illustrato, contiene un Notebook, un programma e un sistema di audio-video registrazione concordato con l’Arma dei Carabinieri in grado di raccogliere la testimonianza delle donne vittime di abusi e violenza in modo non impattante e completo. Potrà essere usato anche in ambienti esterni alle caserme come strutture ospedaliere o altri luoghi dove sono avvenute le violenze.

Il kit e stato consegnato al Colonnello Domenico Mascoli, comandante provinciale dell’Arma. Presenti tra le autorità anche Federico Perugini, assessore allo Sport, in rappresentanza del Comune di Novara, Rosalia Marino direttrice delle Case Circondariali di Novara e Verbania, Laura Marelli vice presidente nazionale di area Soroptimist, Adriana Macchi responsabile dell’estensione nazionale Soroptimist e Antonella Colella Comandante Polizia locale di Novara. Presente, non a caso, anche il sottoufficiale (ce n’è uno in ogni comando), si occupa come specialista delle violenze

di genere. Il Colonnello Mascoli nel ringraziare per la consegna del kit ha evidenziato di trovarsi un poco in difficoltà come uomo, a parlare di violenza alle donne, facendo parte del genere maschile la categoria colpevole di certi atti violenti. Ma come carabiniere posso dire che l’Arma sta affrontando da tempo questo fenomeno cercando in tutti i modi di creare le condizioni perché le vittime siano aiutate e supportate in tutti i modi. Per le esperienze professionali maturate posso dire che non è facile per una donna parlare delle violenze subite da un uomo con un altro appartenente al genere maschile. Quello che oggi riceviamo in dono è uno strumento utile per mettere le vittime in condizioni di denunciare certe realtà senza subire ulteriori traumi psicologici. Grazie per la donazione ma voglio dire che quello che potete fare oltre a questo è il far capire alle donne che le violenze non vanno sopportate. Purtroppo in tanti casi le vittime non denunciano. Spesso però quando le situazioni emergono è troppo tardi. Dovete far capire di aver fiducia nelle Forze dell’Ordine. Noi come Arma siamo e saremo sempre disponibili a ogni forma di collaborazione. L’assessore Federico Perugini ha ribadito la disponibilità dell’Amministrazione comunale nell’appoggiare ogni forma di iniziativa per sensibilizzare la lotta alla violenza sulle donne. Laura Marelli vice presidente nazionale: Anche se l’Italia ha una percentuale di violenze sulle donne inferiore a quella di altre nazioni in Europa, il fenomeno non va sottovalutato ma combattuto. Grazie al Soroptimist di Novara per questa iniziativa e grazie ai carabinieri per la sensibilità che l’Arma ha sempre dimostrato su tali tematiche. Al termine della serata Lucia Bonzanini ha presentato il progetto “Orange the Soroptimist world”in collaborazione con l’Onu, che ha istituito il 25 novembre, la “Journee Internationale des Nations Unies pour l’elimination

des violences a l’egard des femmes”, lanciando la proposta di illuminare la Cupola di arancione. L’assessore Perugini ha assicurato il proprio impegno annunciando che la proposta sarà vagliata in Giunta.

 

m. d.


Articolo di: martedì, 22 novembre 2016, 3:15 p.

Dal Territorio

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara

Rosalba Fecchio al vertice del Coni Novara
Il delegato Coni della provincia di Novara cambia ancora. A distanza di un solo anno, in corrispondenza con i rinnovi sportivi legati al nuovo quadriennio olimpico, Giovanni Mainardi deve cedere lo scettro, per scelta del presidente regionale del Coni Gianfranco Porqueddu, alla professoressa Rosalba Fecchio, 57enne insegnante di educazione fisica al Pascal di Romentino. Mainardi, che era(...)

continua »

Altre notizie

Ubriaco, aggredisce con un coltello il vicino di casa: arrestato

Ubriaco, aggredisce con un coltello il vicino di casa: arrestato
BORGO TICINO, La sera dello scorso 19 marzo, i Carabinieri della Stazione di Borgo Ticino, nel Novarese, hanno tratto in arresto R.M. classe 1973 di Domodossola, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e di lesioni aggravate.L’uomo, infatti, ubriaco e armato di un coltello da cucina, si era recato poco prima(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top